Utente 488XXX
Buonasera... con il mio compagno di 33 anni stiamo cercando un figlio da 2 anni... ha fatto svariati spermiogrammi in questo periodo... e tutto con buoni risultati tranne la morfologia che è variata così: primo prelievo 35% tipiche - secondo prelievo (1anno dopo) 7% tipiche - terzo prelievo (4 mesi dopo) 18% tipiche - quarto prelievo (11 mesi dopo) 32%.
Così abbiamo provato tre volte la iui nei primi tre mesi del 2018, andati male tutti purtroppo... nel prelievo che ha fatto per la iui abbiamo notato che le forme tipiche si sono abbassate molto... sono solo il 4%!!!!
Dopo la preparazione abbiamo questi valori: vol per inseminazione: 0,5
Concentrazione: 10 mil/ml
Motilità: 90%
Tot sperm mobili: 3,5 milioni
Morfologia: 4%
Come mai c’è questa oscillazione in queste analisi? Esiste qualche farmaco o integratore che migliori la morfologia? Lui ha usato per un periodo il fertimev... Grazie in anticipo...

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

sono esami del liquido seminale fatti tutti nello stesso laboratorio e con parametri riferiti alle indicazioni date dall'OMS nel 2010?

Cosa dice il vostro andrologo di fiducia?

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Buonasera... intanto grazie per la tempestiva risposta... comunque si, gli esami sono stati fatti tutti nello stesso centro e i parametri fanno riferimento al WHO 2010...
L’andrologo che lo segue gli ha prescritto questi farmaci: FLOG MEV x 10 gg - GENADIS x 30 gg - FERTIPLUS x 30 gg. La cura è finita intorno alla metà di marzo... Ma sembra che non abbiano fatto effetto... Noi volevamo sapere solamente se c’era qualche integratore che poteva migliorare la morfologia... poi è chiaro che siamo in cura in un centro ma volevamo sentire anche qualche altro consiglio... visto che qui siete tutti dei medici molto preparati... grazie in anticipo...

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

proprio perché medici ben "preparati" non ci è possibile, da questa postazione, senza avere sottomano tutta la reale situazione clinica di suo marito darle una indicazione terapeutica corretta.

Si ricordi, come già dettole, che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni, fornite via internet, vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 488XXX

Buonasera dottore... grazie per la risposta... vorrei farle un’ultima domanda... secondo lei con i risultati dopo la capacitazione dello sperma del mio compagno è opportuno continuare con la iui o sarebbe il caso di provare con una icsi? Considerando il fatto che ne abbiamo provate 3 di iui tutte andate male... grazie per la disponibilità...

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

questa è generalmente la prassi; se IUI non ha dato risultati a più riprese.

Detto questo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/1026/L-inseminazione-intrauterina ,

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215/la-fecondazione-in-vitro-e-la-icsi-come-si-svolgono-e-cosa-avviene-in-laboratorio/ .

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 488XXX

Buonasera dottore, mi scusi il disturbo... Abbiamo deciso di riprovare con l’ultima iui... però ci siamo scordati di chiedere al centro quanti giorni di astinenza dobbiamo fare... venerdì sera abbiamo avuto rapporti e la iui è programmata per giovedì mattina... secondo lei sono troppi giorni di astinenza? Se abbiamo un rapporto stasera (lunedì) e giovedì facciamo iui sono troppi pochi? Grazie e scusi il disturbo

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene mantenere le astinenze consigliate prima di fare un esame del liquido seminale.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com