Utente 467XXX
Salve
Volevo chiedervi delle delucidazioni su quanto mi è stato detto, ho subito un intervento di legatura alta delle vene spermatiche bilaterale in laparoscopia ed ernia inguinale destra, il giorno dp prima di dimettermi il chirurgo che mi ha operato mi ha detto che potevo riprendere tranquillamente dp 3/4 giorni i rapporti sessuali con una certa cautela nei movimenti ma per lo piu per l'ernia, io ho seguito le indicazioni dello specialista e dal terzo giorno ho avuto rapporti di masturbazione con la mia compagna pero a distanza di una settimana i testicoli hanno cominciato a fare parecchio male e tornato dallo specialista che specifico è un chirurgo generale mi ha detto di stare tranquillo e che tutto era nella norma. Ora su questo sito dove offrite sempre un servizio molto utile ho letto che i tempi di convalescenza per un operazione del genere vanno dai 7 ai 20 giorni, le mie domande sono
1) quali complicazioni possono esserci riprendendo l'attivita sessuale in tempi cosi brevi? E quindi a cosa potrei andare incontro eventualmente?
2) possono eserci ripercussioni nei meccanismi dell'erezione oppure non vi è collegamento in una ripresa dell'attivita sessuale in tempi cosi rapidi e problemi di erezione?
3) il dolore ai testicoli presente ormai da 20 giorni è normale o dovrebbe gia essere passato?
Chiedo gentilmete delle spiegazioni precisando che chi mi ha operato sostiene non ci siano controindicazioni e spero vivamente possiate rispondere a queste tre domande che mi preoccupano non poco
Grazie
Un saluto

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Segnalo allo staff la sua continua reiterazione dei quesiti
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org