Utente 507XXX
Buongiorno,

Per verificare la guarigione da una prostatite il mio specialista mi ha chiesto di eseguire una spermiocoltura. Così ho fatto e l’esito dell’esame è stato negativo. Ma mi sorge un dubbio. Il laboratorio in cui ho fatto le analisi mi chiedeva di non aver assunto antibiotici per almeno 15 giorni prima dell’esame. Io ho rispettato questi tempi, però quando ho fatto l’esame stavo assumendo da alcuni giorni MICTALASE, che lo specialista mi aveva prescritto e che mi aveva detto potevo assumere perché non si tratta di un antibiotico e quindi non avrebbe inficiato il risultato dell’esame. Ora, sul foglietto illustrativo c’è scritto che nel MICTALASE c’è tale fenolmicina P3, che a quanto pare è un antibiotico. Potrebbe avere questo modificato il risultato dell’esame o posso stare tranquillo?

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

una prostatite batterica potrebbe essere considerata "conclusa" se gli esami colturali delle urine e dello sperma risultano negativi
una prostatite non batterica viene consideaata "guarita" dopo una attenta valutazione medica, strumentale e clinica
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org