Utente 508XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 28 anni (mamma di una bimba nata da una relazione precedente) e il mio compagno ne ha 36, stiamo cercando di avere un bimbo da più di un anno.
Fece degli esami 3/4 anni fa dove il spermiogramma risultó un disastro e gli fu riscontrato varicolcele con conseguente operazione. A distanza di 3 anni ha fatto uno spermiogramma i valori risultano migliorati rispetto ai precedenti ma a quanto pare non sufficienti. Vorrei chiedere un parere da parte di un medico per capire chi consultare e come muovermi dato che per me è la prima volta. Allego i risultati dello spermiogramma.
VOLUME EIACULATO 4,0ml
pH 8,0
ASPETTO proprio
FLUIDIFICAZIONE fisiologica
VISCOSITA' aumentata++
CONCENTRAZIONE / ml 40 milioni/ml
CONCENTRAZIONE totale 160milioni
MOTILITA' (1 ora) 50%
descrizione :
40% rettilinea rapidamente progressiva + 10% discinetica
MORFOLOGIA
tipici 30 %
giovani 4 %
ipermaturi 0%
atipici 66%
LEUCOCITI 1-2
EMAZIE assenti
ELEMENTI LINEA GERMINATIVA nei limiti ZONE SPERMIOAGGLUTINAZIONE assenti
CELLULE SFALDAMENTO assenti
Attendo una risposta grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

esame postato non drammatico e, se fatto secondo indicazioni date dall’OMS 2010, praticamente molto vicino a valori considerati nella norma esclusa forse la viscosità aumentata.

Bene comunque ora sentire in diretta un bravo andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e con lui stabilire un corretto percorso diagnostico ed infine terapeutico.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 508XXX

La ringrazio molto per la sua risposta veloce e chiara.