Utente 148XXX
Buongiorno,
io e la mia fidanzata (di 28 anni) stiamo pensando di procreare. Negli anni ho effettuato diversi spermiogrammi a scopo preventivo che hanno sempre avuto come risultato una lieve astenozpermia. Da ecografia sono risultati testicoli di buon volume, una leggera infiammazione e dall'esame del sangue si nota un parametro FSH verso la parte alta del range (pur nei parametri l'andrologo mi ha detto che significa testicoli sofferenti). Nel 2011, a seguito FSH "mosso", feci anche test al GNRH con buon risultato. NO Varicocele. Segnalo che nel 2011 ho avuto un herpes zoster sullo scroto.

Vi elenco brevemente i parametri principali dell'ultimo spermiogramma "WHO2010":
Colore: Biancastro
Viscosità: Fluido
PH: 7.5
Volume: 5ml
Concentrazione: 24 mil
Numero spermatozoi totale: 120 mil
Motilità Totale: 45%
Motilità progressiva: 18%
Vitalità a 2 ore: 70%
Forme Tipiche: 6%
Cellule spermatogenesi: 2%
Eritrociti: +++
Leucociti: +++
Anticorpi anti-spermatozoi: Test non eseguito

CONCLUSIONE: MODERATA ASTENOZOOSPERMIA

La domanda che vi pongo è: In caso di gravidanza naturale, i difetti del mio spermiogramma aumentano in modo significativo la possibilità che il feto non sia sano e che quindi il futuro nascituro sia affetto da handicap?

Vi saluto e vi ringrazio per l'opera divulgativa che prestate attraverso queste pagine.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la ridotta motitlità non si correla con i valori dell'FSH
(quali?),analogamente al numero di spermatozoi che rientra nei parametri normali.Non vedo perché debba preoccuparsi di future alterazioni del feto.Valuterei,piuttosto,la rìpresenza di leucociti ed emazie che sono indici di uno spato flogistico infiammatorio delle vie seminali.Consulti uno specialista reale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 148XXX

grazie gentile Dott. Izzo,
periodicamente mi sottopongo a dei controlli andrologici (da specialista) in quanto nel 2011 durante una visita di prevenzione capimmo che il mio spermiogramma non era perfetto.

Nel tempo ho fatto diversi esami del sangue dove l'unico parametro anomalo riscontrato dai 2 medici che ho consultato è stato l'FSH. Questo parametro è sì nei margini di laboratorio ma uno dei 2 andrologi mi ha detto che sarebbe ottimale averlo più basso, il livello rilevato nel mio sangue sarebbe segno di sofferenza testicolare.

Le riporto i risultati del FSH rilevato nelle strutture ospedaliere dove mi son recato per le analisi consigliate dagli specialisti:

1) 18/3/2011: 7.6 [1-8]
2) 2/4/2011: 13.7 [2-15]
3) 8/4/2011: 83.26 [1.5-12.4] *andrologo sostiene dato errato
4) 26/4/2011: 8.6 [2-15] **( al tempo 0, poi ho altri parametri sotto stimolo GNRH, 16 dopo 15 minuti, 20.1 dopo 30 minuti, 20.8 dopo 45 minuti, 21.5 dopo 60 minuti, 20.3 dopo 90 minuti)
5) 2/9/2011: 8.4 [2-15]
6) 29/7/2015: 9.1 [2-15]
7) 2/9/2015: 9.2 [2-15]
8) 18/8/2017: 11.2 [2-15]

durante l'aprile 2011 ho avuto un herpes zoster che mi ha colpito anche un po' sullo scroto.... sarà questa la causa di quelle rilevazioni "molto ballerine"?

Comunque, in definitiva, l'andrologo che mi ha visto nel 2017 e mi ha fatto fare 2 spermiogrammi (simili a quello che ho postato, come esito) mi ha detto che potrei avere una gravidanza naturale, magari mettendoci un po' di più degli altri (mi ha dato un ciclo di spergin q10 per 3 mesi per cercare di migliorare i parametri). Nel caso non riuscissi è possibile optare per altre strade, ma per ora non ne vede la necessità.

La domanda relativa alla salute del feto mi è sorta dopo la visita (la moglie di mio fratello ebbe un aborto spontaneo e quindi mi sono sorte ulteriori preoccupazioni.... difetto genetico?, purtroppo la mia fantasia viaggia molto in queste cose...!)!

cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i parametri seminali hanno una valenza unicamente statistica, non biologica,ai fini di determinare il potenziale di fertilità.L'età giovane della partner é un dato positivo...la sua età lo é meno.
Buon anno.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it