Utente 524XXX
Salve, vi scrivo in merito all'attuale condizione di mio marito, 35 anni entrambi e sposati da 8 mesi e che il mese scorso ha scoperto di avere un linfoma non hodgin circoscritto ad un linfonodo inguinale. Siccome dovrà essere sottoposto alle terapie del caso purtroppo, abbiamo provveduto a fare una crioconservazione del seme proprio ieri. Vorrei di seguito riportarvi i risultati dell'esame effettuato in sede di conservazione per capire se attualmente lui abbia avuto ripercussioni già sulla sua fertilità e se ci sono le premesse per dei tentativi di fecondazione a buon fine con il campione raccolto ieri. Da premettere che solo negli ultimi 3 mesi stavamo provando ad avere un bambino ma nulla.
Esame WHO Edizione 2010
Volume 2ml
Viscosità aumentata
Fluidificazione completa
Astinenza 15 gg
Valutazione citologica
Eritrociti assenti
Cellule epiteliali assenti
Cellule rotonde presenti
Num.sperma/ml 4x10 alla 6
Num.totali 8x10 alla 6
Num.mobili 3,2x10 alla 6
Valutazione mobilità nemaspermica
Motilità totale 40%
Progressiva PR 15%
Rapidamente 0%
Debolmente 15%
In Situ (np) 25%
Morfologia
Forme normali 2%
Atipie della testa 52%
Atipie della coda 12%
Atipie amorfe 34%
Note crioconservative
10 paillettes cbs con jonk di colore blu
Numero sperma totali/ paillettes 0,8 x 10alla6
Numero sperma mobili/paillette 0,32x10 alla 6
La cosa più importante sarà sicuramente la guarigione completa di mio marito e speriamo con tutto il cuore che poi potremmo realizzare anche il sogno di diventare genitori, ma vorremmo capire le.reali possibilità anche in vista delle cure. Ci hanno detto di ritornare 3.mesi dopo le terapie per una nuova analisi. Abbiamo effettuato la conservazione presso la clinica Mediterranea di Napoli.
Grazie in anticipo a chi gentilmente mi risponderà.
Buona serata
Claudia

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,l'esame é francamente deficitario e,senza poter visitare suo marito,non é possibile ipotizzare una causa patogenetica che possa avere determinato questa oligospermia.
Non specifica,tralaltro,se abbia eseguito esami ormonali, ecografici e,principalmente,se sia stato mai visitato da uno specialista.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 524XXX

Caro dottore grazie per la risposta. No questi sono i primi esami che fa in tal merito, solo nell'ecografia che ha evidenziato il linfonodo si faceva riferimento anche alla prostata e alle vescicole seminali che erano nella norma. Ma lei pensa che anche con il seme congelato non ci potranno essere possibilità, prelevato in queste condizioni?

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...inviti suo marito a sottoporsi ad una visita andrologica,anche in coonsoderazione della età matura di entrambi che non consente perdite di tempo e banalizzazioni.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 524XXX

Gent.mo dott. Izzo, di certo non intendiamo banalizzare il problema, solo che al momento mio marito è in attesa di.essere.chiamato a breve per.un ricovero al Pascale di Napoli per sottoporsi ad esami ulteriori utili alla diagnosi del suo linfoma per poi procedere alle terapie del caso. Sicuramente una volta stabilita un po' la situazione, farà questa visita a meno che non la consiglino i medici in ospedale. Ma lei pensa che la crioconservazione sia stata inutile?

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non ho mai pensato che la crioconservazione sia inutile.Sottilineo solo la necessità di un cammino congiunto.
Attendiamo gli eventi.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#6] dopo  
Utente 524XXX

Grazie mille! Cari saluti