Utente 457XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, e da qualche giorno avverto un fastidio al testicolo sinistro, che per la verità sta passando. Ho fatto un’ ecografia ed un eco-doppler, da cui non è emerso nulla apparentemente. Parenchimi normo ecogeni, entrambi i testicoli sono vascolarizzati e non ci sono segni di epididimite e varicocele. Il dottore però ha rilevato una differenza notevole delle dimensioni tra i 2 testicoli (3.85cm e 2,13 il sinistro, 3,2cm e 1,54cm il destro). Avevo già fatto in passato un’ eco per lo stesso motivo, anch’essa negativa, ma rivedendo il referto, il medico si è accorto di non aver scritto nulla a riguardo dell’ asimmetria, concludendo che probabilmente non ci fosse o che comunque non fosse significativa. Mi ha consigliato quindi un consulto andrologico o endocrinologico per individuare la causa di questo apparente rimpicciolimento del testicolo destro. Quali potrebbero essere le cause? La dimensione ridotta potrebbe anche alterare la funzione? Aggiungo che da piccolo non ho avuto problemi come discesa tardiva del testicolo, nè testicolo ad ascensore. Grazie per l’attenzione.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

i testicoli non son assolutamente simmetrici. possono essere presenti delle asimmetrie. Una volta esclusa una storia di pregresse patologie e dopo valutazione ecodoppler potrebbe essere importante effettuare l'esame fondamentale LO SPERMIOGRAMMA, che dirà se sia presente una qualche alterazione funzionale
Cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org