Utente 544XXX
Salve dottori buongiorno, è da un po' di tempo, che mi sono accorto, di avere il pene leggermente curvo verso sinistro, a riposo, mentre in erezione non presenta nessuna curvatura. Allo stesso tempo però mi sono reso conto che in erezione ho perso almeno1-2 cm. È in più come mi masturbo, che faccio il movimento su e giù, mi sento un fastidio proprio dove inizia questa curvatura. Premetto che mesi fa prima di accorgermi di avere questa curvatura sono andato da un andrologo che mi avevi consigliato di farmi una radiografia, visto che presentano dolori alla base ai lati del pene e nella zona inguinale. Potete dirmi gentilmente come comportarmi, è sopratutto sé è possibile che questa sia la causa, di avere perso qualche centimetro? Perché mi rendo conto di non riuscire a raggiungere il livello massimo Dell erezione. Avvolte penso che tutto questo me lo causo io, per il modo sbagliato che ho di masturbarmi(sfregare pene nei slip). Spero in un vostro consulto, sopratutto su quest' ultimo punto,visto che me ne vergogno un po' parlane di persone con un dottore. Grazie in anticipo. È sopratutto ho paura di avere problemi in futuro di fertilità e di eiaculazione precoce cosa che già a oggi ho dei problemi.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

via ogni inutile vergogna ed imbarazzo; questo problema deve e può essere affrontato solo in diretta con l'aiuto del suo andrologo di fiducia.

Si ricordi che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com