Utente 510XXX
Buongiorno , mi sono recentemente sottoposto ( 20.05.2019 ) ad un intervento per la riduzione di una frattura scomposta del malleolo .
Mi è stata praticata un'anestesia spinale e la sera del giorno dopo sono stato dimesso . Tutte le funzioni addormentate dall'anestesia hanno ripreso l'attività ma , a distanza di qualche giorno , sto notando una completa assenza di erezioni sia diurne che notturne . Il pene mi sembra "molliccio" , poco reattivo ed avverto anche mancanza di sensibilità al tatto oltre ad una mancanza di appetito sessuale . Devo premettere che ho 52 anni ma ho sempre avuto un'attività sessuale molto soddisfacente con rapporti periodici anche ripetuti nell'arco di 1 ora . Per completare il quadro clinico aggiungo che l'incidente che mi ha procurato la frattura mi ha anche procurato una grossa escoriazione che potrebbe essere l'origine della febbre che ho da circa 7 giorni . Sono sotto cura con antibiotici ROCEFIN ( due punture die ) e RIFADIN ( 600 gr. die ) . Ovviamente ho fatto presente all'anestesista di questa disfunzione , mi ha detto che non può che essere un effetto collaterale non solito ma possibile e che si risolverà , nel frattempo mi ha comunque prescritto del cortisone ( Decadron compresse ) e un antiossidante ( Nicetile 500 ) . La mia domanda è questa , è possibile che nel farmi l'anestesia abbiano toccato qualche nervo o comunque abbiano fatto qualcosa che possa aver creato un danno che comporta la disfunzione erettile cui sono soggetto ? Come può immaginare sono preoccupatissimo .
Grazie

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

è abbastanza frequente che dopo una malattia, incidente, intervento chirurgico il pene possa rispondere male agli stimoli prima efficaci.
l'anestesia non c'entra nulla
D'altronde dopo i 50 anni l'organismo potrebbe non essere più brillante come prima
ne parli con andrologo
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org