Utente 548XXX
Buongiorno a seguito di tampone vaginale positivo per enterecocco fecalis sotto consiglio del mio ginecologo faccio eseguire spermiocoltura al mio fidanzato anche se lui a differenza mia è completamente asintomatico. La spermiocoltura risulta positiva per lo stesso germe. Assume clavulin (spermiocoltura di controllo positiva per lo stesso germe) e in seguito bactrim (spermiocoltura ancora positiva). Preoccupati andiamo da un urologo che vedendo la situazione dice al mio fidanzato di cessare le cure antibiotiche in quanto è normale trovare dei batteri nella spermiocoltura ma che non vanno fatti antibiotici in assenza di sintomi.. É possibile che non vada fatto antibiotico con esame colturale positivo se non ci sono sintomi? Può avere questa situazione risvolti sulla fertilità di coppia in futuro?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

generalmente queste sono le indicazioni cliniche che vengono date ma bene ora eventualmente ripetere l'esame ma che comprenda anche uno spermiogramma, facendo molta attenzione a non contaminare il campione che il suo compagno produrrà.

A questo proposito si legga questa mia news:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/7819-spermiocoltura-che-cos-e-e-quando-si-fa.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com