Utente 175XXX
Egregi Dottori,

Sono un uomo di 61 anni e nel corso di un'ecografia vescicale che non ha mostrato alcuna alterazione si è evidenziato un residuo postminzionale di circa 30ml. La mia prostata ha un diametro trasversale di 47ml e in una precedente eco di circa 10 mesi addietro non è stato rilevato alcun residuo. Non ho nessuna difficoltà nell'urinazione o altro tipo di sintomi. L'iutimo psa risale esattamente ad un anno fa ed era di 1,59. Gradirei sapere se questo residuo ha un significato clinico e quindi può essere la spia di una qualche patologia che richiede ulteriore approfondimento oppure una terapia. Sono un pò ansioso e pertanto vi ringrazio per la risposta.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

il fatto di non svuotare completamente la vescica è un indice di una ostruzione prostatica, assai frequente dopo i 60 anni,
ne parli con un urologo, effettui una ecografia transrettale della Prostata e provi una terapia farmacologica
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 175XXX

Egregio Dottore,

grazie per la risposta. Ne ho parlato con il mio urologo il quale sostiene che 30ml di residuo sia quasi fisiologico anche alla luce della prostata moderatamente ingrossata e in assenza di altri sintomi tuttavia ne riparlerò alla luce del suo consiglio.

Cordialmente