Pene che si ammoscia e ansia

Buonasera avrei bisogno di sapere delle cose. Da anni sono fidanzato stabilmente con la mia ragazza con cui non ho mai avuto difficoltà di rapporto. Fino a poco fa tutto andava perfettamente e anche a livello sessuale nessun problema finché un giorno all’inizio di un rapporto sessuale il pene mi si è ammosciato e non era mai capitato in 8 anni di relazione (quel giorno non ero particolarmente in vena di avere un rapporto sessuale e credo possa capitare a tutti ma ho cercato di farmi prendere dal momento. Premetto che sono un ragazzo purtroppo molto ansioso e questo mi sta facendo provocare una rabbia è un ansia continua, poiché penso che ogni volta che farò sesso possa ricapitare, facendomi creare meno voglia di avere rapporti sessuali e facendo creare anche nel mio partner paura, ovviamente si è presa paura che a me non piacesse più (che credetemi è impossibile).
Fino a poco fa ero in ferie e di fatti a livello sessuale ero molto più attivo rispetto al solito. Faccio un lavoro dove quotidianamente sono sotto a forte stress, possibile che la mia disfunzione erettile sia dovuto al fatto che sono tornato lavoro dopo settimane di relax? Ormai sono due settimane che è accaduto questo avvenimento, ho avuto due rapporti sessuali senza problemi di erezione nel mentre ma ho sempre pensato un po’ se mi fosse ricapitato mentre facevo sesso.. . e due giorni fa purtroppo ci ho ripensato poco prima di un rapporto e si è causata di nuovo la disfunzione erettile, a questo giro non ero proprio eccitato neanche prima.. vorrei capire come togliermi questa ansia e tornare quello che ero fino a poco fa, perché questi problemi mi causano problemi ogni giorno.
Grazie
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
caro lettore

una "cilecca" lascia sempre il segno ma potrebbe risolveresi rapidamente, se invece il problema persiste varrebbe la pena di fare una visita andrologica, fare un rigiscan, un esame ecodoppler penieno e seguire i consigli dello specialista
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

l’ansia e lo stress legato ad esempio al ritorno di una attività lavorativa pesante possono avere un loro ruolo non secondario nello scatenare i suoi problemi sessuali; bene ora sentire comunque in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
Grazie mille per le pronte risposte e probabilmente seguirò i vostri consigli.
Quello che non capisco è il perché di tutto questo. Nel senso che fino a due settimane fa era tutto a posto, anzi ero molto più attivo rispetto al solito. Dopo il primo episodio (che non è mai accaduto prima di questi 8 anni) ho iniziato ad avere paura, sia perché la mi ragazza ci è rimasta molto male credendo che non mi piacesse più e sia perché ora penso che ogni volta possa ricapitare, e puntualmente controllo se il mio pene è duro a sufficienza, e se penso che non lo sia o che possa andare storto qualcosa, il mio pene si ammoscia. Vorrei poter tornare ad essere quello di prima, che anche se ero in una giornata no mi facevo prendere dal momento e filava sempre tutto liscio, ora invece diventa tutto quanto un problema...
Io con la mia ragazza sto molto bene e parliamo sempre di progetti futuro insieme ecc..e non voglio assolutamente che questo rovini tutto (che ad oggi questo è una cosa a cui penso molto che mi fa stare col morale sotto terra).
Grazie

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio