Vene del pene scure e problemi di erezione

Salve ho 38 anni e da diversi anni soffro di prostatite credo ormai cronica (dico credo xke mai nessuno mi ha mai a fronte di diversi esami nel corso degli anni, p3confermato o negato questo).
Varicocele di 2 grado.
Quest estate dopo un esame urologico di routine e per un gonfiore al testicolo destro, mi viene diagnosticato un epididimite, trattata con tavanic x 6 giorni e per il rossore e fastidio al glande subisco un intervento al frenulo.
Dopo l intervento (credo non servito a nulla) inizio ad avere puntini rossi sul glande, trattate con pomate.
Qualche settimana fa mi accorgo di avere pelle secca prurito nella zona scrotale e taglietti al prepuzio.
Dopo visita dermatologa/androloga, mi viene diagnosticata candida, non essendo la prima volta nel corso degli anni e avendo probleni prostatici, il dermatologo mi prescrive una cura piu forte e piu lunga del solito, ovvero: 20 gg bassado mattiba e sera da 100 mg.
Cortisone x 20 giorni azitromicina x 3 giorni e vari detergenti e pomate.
Alla fine della cura, stessi problemi, pelle secca prurito e taglietti al prepuzio.
Sentito il dottore, stranito dalla non efficacia della cura, mi prescive il fluoconazolo da 150 x 3 giorni e poi una ogni settimana x 3 settimane piu detergenti e ceeme specifiche.
In piu, noto uno scurirsi delle vene del pene, non una, ma diverse.
Alcune piu evidenti altre di meno ma cmq molto visibili.
Noto anche problemi di erezione, nello specifico, noto difficolta a raggiungere compketa erezione e a mantenerla.
Questa condizione mi sta seriamente preoccupando.
I disturbi alle vene e all erezione possono essere un effetto collaterale degli antibiotici o puo dipendere dal varicocele, dall epididimite o è una situzione piu grave e quindi da attenzionare?

Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
caro lettore

le vene non posso essere influenzate dalle terapie
in genere non sono responsabili di problemi particolari
si faccia vedere da uno specialista
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la risposta.
Quindi i problemi di erezione che sto riscontrando non hanno nulla a che fare con le vene? Glielo chiedo nuovamente perchè i due sintomi si sono presentati piu o meno nello stesso momento. Di tutti i fastidi che ho riscontrato negli ultimi anni, il problema dell erezione, non si era mai presentato. Capisce la frustazione. Poi Le faccio un ultima domanda. È possibile che dopo tutti questi antibiotici per la cura della candida, mi ritrovo ad avere gli stessi sintomi?
Grazie
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
si è possibile
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio