Utente
Buongiormo, sono un pò di mesi che ho delle difficolta erettive, anche se queste non mi portano a nessuna defaillance, riesco sempre a completare il rapporto, ma sento che non è più come prima la consistenza del mio pene, anche se comunque soddisfacente al conpletamento del rapporto sessuale senza nessuna defaillance.

Sono stato dal curante che mi ha fatto controllare glicemia, colesterolemia, trigliceridi e mandato ad eseguire un ecg prima normale poi sottosforzo, sia gli esami del sangue che quelli del cuore sono risultati nella Norma, però la mia piu grande paura è quella paventatami da dottore prima degli esami cioè che la depotenziazione sessuale poteva essere dovuta a patologie vascolari, volevo chiedere a voi avendo eseguito queste analisi posso star tranquillo?
Sono ormai in ansia.

Inoltre il dottore mi ha detto che potrebbe essere un problema di prostata dato soffro di prostatite cronica da sempre ma preme sapere se posso essere a rischio col cuore.
grazie

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se fatte tutte le valutazione cardiologiche e queste sono risultate nella norma bene non drammatizzare.

Sulla prostatite e problemi sessuali si legga invece queste mie news:

https://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2552/Erezione-difficile-e-problemi-alla-prostata ,

https://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2382/Prostata-ed-erezione-quale-legame .

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/