Utente
BUONGIORNO VI SCRIVO PERCHE' HO UN PROBLEMA.

MI E' STATO PRESCRITTO DAL MIO UROLOGO IL VERDENAFIL DA 5 MG PER UNA LIEVE DE.

PRIMA DEL VERDENAFIL HO ASSUNTO PER DUE GIORNI IL TADALAFIL 5 MG, SOLO CHE HO AVUTO DIVERSI EFFETTI COLLATERALI TRA CUI IL DOLORE DI STOMACO.

ORA DOVREI ASSUMERE IL VERDENAFIL DA 5 MG MA HO UN PO DI PAURA DEI DOLORI DI STOMACO CHE PERSISTONO PER DIVERSI GIORNI DOPO L'ASSUNZIONE.

IL MIO ANDROLOGO MI HA DETTO DI ASSUMERE IL MAALOZ PRIMA DI PRENDERLO (DUE ORE PRIMA).

HO MAGARI UTILIZZARE GLI INIBITORI DI POMPA PROTONICA.

VOI COSA NE PENSATE?

QUAL E' LA SOLUZIONE GIUSTA?

VI SONO PROBLEMI DI ASSOCIAZIONE CON GLI INIBITORI.

INOLTRE ASSUMO IL PERYCUR (SOFFRO DI PPI) CHE MI HA PEGGIORATO LA SITUAZIONE DELLO STOMACO.

LO DOVUTO SOSPENDERE ED ASSUMERE L'OMEPRAZOLO DA 20.

NEL CASO E MEGLIO USARE IL MAALOX OPPURE GLI INIBITORI DI POMPA PROTONICA NEL MOMENTO CHE ASSUMO IL VERDENAFIL OPPURE OGNI GIORNO.

STO PSICOLOGICAMENTE CEDENDO E NON SO QUALE SIA LA SOLUZONE MIGLIORE.

INOLTRE AVER DOVUTO SOSPENDERE LA CURA PER LA IPP MI Butta giù
CORDIALI Saluti

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore
purtroppo non esistono cure per la IPP.
A Mio parere potrebbe tranquillamente sospendere il per.....
Tutti i farmaci per l'erezione possono dare fastidi come da reflusso gastro-esofageo, bruciori...
direi che la assunzione di maalox prima di prendere il farmaco può essere sufficiente a tamponare i disturbi
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
LA RINGRAZIO PER LA RISPOSTA. QUINDI DICIAMO CHE SOSPENDO PER LA IPP L'INTEGRATORE, MENTRE PER LA ED POSSO ASSUMERE IL MALOX PRIMA DI USARE IL LEVITRA DA 5 MG?
ALLA DATA DI OGGI HO PROVATO ANCHE IL LEVITRA DA 5 MG. GLI EFFETTI COLLATERALI PROVATI CON IL TADAFIL SI SONO VERIFICATI MOLTO MENO. GLI UNICI SPERIMENTATI SONO LA CONGESTIONE NASALE E IL DOLORE DI STOMACO (NON BRUCIORE). IN QUESTO CASO IL LEVITRA SI E' DIMOSTRATO PIU' DELETERIO PER IL MIO STOMACO. IL MIO ANDROLOGO DICE DI CONTINUARE AD ASSUMERLO CON IL MALOX PRIMA (COSA CHE TRA L'ALTRO HO GIA' FATTO SENZA AVERE LA PROTEZIONE GASTRICA SPERATA) TRA L'ALTRO LA MATTINA STESSA DELLA ASSUNZIONE DEL LEVITRA HO ASSUNTO 8 ORE PRIMA UNA COMPRESSA DI OMEPRAZOLO DA 10 MG. SOLO CHE LA MATTINA SEGUENTE HO AVUTO FORTI FITTE ALLO STOMACO CHE MI SONO DURATE DUE/3 GIORNI. ORA PER OVVIARE AL PROBLEMA HO SOSPESO TUTTO E STO ASSUMENDO L'OMEPRAZOLO DA 20 MG ORMAI DA UNA SETTIMANA CON GIOVAMENTO. NON VORREI CHE IL LEVITRA MI PORTASSE AD AVER UN ULCERA. LA COSA E' FRUSTRANTE VISTO CHE NE HO NECESSITA' . STO PENSANDO ANCHE DI DIVIDERE LA PASTIGLIA DA 5 MG DI LEVITRA. NON SO PIU' COSA FARE E A CHI RIVOLGERMI.

[#3] dopo  
Utente
Ho sentito un altro uro andrologo che mi ha visitato e mi ha escluso assolutamente la IPP.