Ecodoppler penieno dinamico

Salve devoi fare un ecocolordoppler dinamico però qui dove abito io in provinca di ascoli ho trovato solo uno studio che non esegue l'ecocolordoppler dinamico del pene (cioè dopo
iniziezione di prostaglandine).
ma Lo esegue basale e può successivamente
eseguirlo previa assunzione di viagra.

ora vorrei chiedere, dato che nn vosta poco, è la stessa cosa eseguito così o no? va bene lo stesso?


Grazie
[#1]
Dr. Giuseppe La Pera Andrologo, Urologo 137 6
la descrizione di un modo diverso di fare l'ecodoppler del pene con il Viagra non mi risulta essere una procedura diagnostica corretta. L'esame si effettua con una iniezione nel pene di una sostanza vasodilatatrice la prostaglandina PGE1 che determina una erezione nel giro di pochi minuti. Nella sua descrizione manca la ragione per la quale le è stata prescritto un doppler dinamico del pene. Mi vengono in mente alcune informazioni da darle dopo avere eseguito migliaia di doppler dinamici del pene in oltre 30 anni di esperienza.
1. Eseguo questa tecnica da molto tempo e negli anni le indicazioni alla sua esecuzione sono molto cambiate e ristrette a pochi casi.
2.In caso di disfunzione erettile lo considero un esame di secondo livello cioè non necessario dopo il primo incontro
3. bisogna essere informati prima di eseguire l'esame che in una percentuale inferiore allo 0,5 % circa si può andare incontro ad un episodio di PRIAPISMO cioè ad una erezione prolungata nel tempo che richiede un trattamento specifico entro alcune ore
( iniezioni di farmaci vasocostrittori, aspirazione del sangue dai copi cavernosi, irrigazione dei corpi cavernosi con soluzione fisiologica , interventi chirurgici ) pena la perdita definitiva della erezione
4 alla luce di questa complicazione poco frequente ma pericolosa per il pene e la propria attività sessuale RITENGO sia prudente eseguire questo esame
a. quando indicato,
b da chi ha esperienza per decidere le dosi del farmaco e
ridurre ancora di più l'eventuale Priapismo
c da chi sia in grado di gestire e risolvere rapidamente il
Priapismo che va trattato entro alcune ore.

mi tenga aggiornato

Dr. Giuseppe La Pera.
Specialista in Urologia ed Andrologia
www.giuseppelapera.it
https://giuseppelapera.it/circoncisione-come-affrontare-sen

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto grazie per la risposta
Cmq devo fare questo esame perchè ormari soffro da anni di una probabile disfunzione erettile e il mio urologo mi ha consigliato di farlo per toglierci ogni dubbio


cosa intende per "in caso di disfunzione erettile lo considero un esame di secondo livello cioè non necessario dopo il primo incontro" ?
[#3]
Dr. Giuseppe La Pera Andrologo, Urologo 137 6
la sua risposta non è convincente . la diagnosi di disfunzione erettile non si fa con il doppler .
provi a rispondere a queste due domande
nella maggior parte delle volte (vuol dire almeno 8/9 volte su 10 tentativi)

1. nel corso di un approccio sessuale riesce ad avere una erezione sufficiente alla penetrazione 8/9 volte su 10 ?

2. riesce a penetrare 8-9 volte su 10 nel corso di un rapporto sessuale

3. dopo avere penetrato riesce a mantenere l'erezione fino alla fine del rapporto 8/9 volte su 10?

se ha risposto NO ad una delle 3 domande le suggerisco di fare il TEST IIEF 5 che potrà trovare in rete
se facendo il questionario IIEF 5 totalizza meno di 20 punti è molto probabile che abbia la disfunzione erettile

infine mi lasci fare un commento su un metodo di lavoro .
La diagnosi la fa il medico non la fa un test
Mi tenga aggiornato

Dr. Giuseppe La Pera.
Specialista in Urologia ed Andrologia
www.giuseppelapera.it
https://giuseppelapera.it/circoncisione-come-affrontare-sen

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio