Lesione albuginea

Buonasera,

Apro un nuovo consulto in quanto quello che ho aperto poche ore fa mi è stato chiuso arbitrariamente con una non risposta.

Il consulto richiesto era il seguente: https://www.medicitalia.it/consulti/andrologia/837969-possibile-lesione-albuginea-non-rilevata.html

Vi invito a prenderne visione e se possibile a darmi risposta alle seguenti 2 domande (non mi interessano altre informazioni e sono peraltro domande chiuse quindi mi è sufficiente un semplice SI o NO):

1) DALL'ALTO DELLA VOSTRA ESPERIENZA è possibile che un'erezione estremamente forte (frutto dell'assunzione di Cialis 10mg + droga entactogena) abbia stirato l'albuginea all'inverosimile tanto da provocarne un danno (lacerazione o simili)?


2) DALL'ALTO DELLA VOSTRA ESPERIENZA è possibile che un ecodoppler basale e/o dinamico non rilevi un danno all'albuginea (magari perché minimo)?


Grazie per un riscontro
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 419 2
caro lettore
una erezione comunque indotta NON può determinare alterazioni delle guaine del pene
una ecografia peniena basale o dinamica riesce a mettere in evidenza lesioni fibrose che abbiamo una minima dimensione 2 mm
+cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottor Pozza, grazie mille della risposta, precisa e concisa.

Se posso approfittare della sua/vostra disponibilità avrei un'altra domanda:

È possibile che una lesione/fibrosi/placca sia localizzata nella parte di albuginea interna al corpo (la parte di pene all'interno del pube per intenderci)?
Se Sì, con quel esame diagnostico è possibile rilevarla?

Grazie ancora
Buona serata!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio