Spermiogramma con esito azoospermia

Salve a tutti, ringrazio chi avrà la voglia di rispondermi.

Vi scrivo con le lacrime agli occhi, dopo un anno di tentativi falliti, ed ecco la risposta:
AZOOSPERMIA.
Il mio compagno ha eseguito 2 spermiogrammi, entrambi con questo esito.

Eccolo nello specifico:
Astinenza (gg): 3
Volume (ml): 3, 0 (V.
N>1, 5ml)
Colore: Giallo paglierino (V.
N: Bianco avorio)
Ph: 7.8 (V.
N. 7.2-8.
0)
Viscosità: Aumentata (V.
N: Normale)
Formazioni gelatinose: Assenti (V.
N Assenti)

Campione completo?
SI In laboratorio?: SI
Zone di agglutinazione: Assenti (V.
N. rare/assenti)
Batteri: Numerosi (V.
N. rari/assenti)
Leucociti (n /ml): 2 x 106 (V.
N.< 1x106)
Eritrociti (n /ml): Assenti (V.
N. assenti)
Cellule epiteliali: Assenti (V.
NRare/Assenti)

Aveva effettuato anche spermiocoltura, con esito tutto ok.

Noto però, che i valori dei BATTERI e dei LEUCOCITI sono superiori... può significare qualcosa?

Cosa ne pensate leggendo i valori?


Lui ha 30 anni, nell'ultimo anno ha avuto una vita molto stressante, potrebbe in qualche modo anche lo stress incidere?

Adesso provvederemo ad effettuare un ecografia scortale come prima cosa, siete d'accordo?

Qualsiasi consiglio sarà ben accetto...e ogni parere sarà tanto apprezzato!

Grazie in anticipo,
Silvia
[#1]
Dr. Giulio Biagiotti Andrologo 2,8k 75 152
Gentile Signora,
il protocollo ( per la vostra età) in questi casi prevede che la regia sia tenuta da un esperto andrologo che dovrebbe completare il quadro coi valori ormonali, l'ecodoppler scrotale e valutare lo stato infiammatorio di prostata e vescicole seminali ( viscosità e leucociti) con lo scopo di capire se è possibile curare un possibile stop al passaggio di spermatozoi a livello del collicolo seminale. In seconda istanza valutare la probabilità di recuperare spermatozoi durante una TESE ( esplorazione chirurgica) direttamente dai testicoli. Da questo si passa poi ad eventuali strategie di PMA.
cordialmente

Dr Giulio Biagiotti
Resp. P.M.A. Praximedica
www.andrologiaonline.net

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio