Icsi e sua fattibilità

Riassumo brevemente i miei dati andrologici: FSH pari a 20, ecografia testicolare ha dato esito 8 ml per entrambi i didimi, testosterone totale verificato più volte ma mai eccedente il valore di 300cc.
Ho eseguito 3 spermiogrammi sovrapponibili nell' esito e questi sono i valori (principali): il numero totale degli spermatozoi oscilla fra il milione ed il milione e mezzo (totali), l' immobilità si assesta attorno al 60% le "forme normali" non superano mai il valore dell' 1%.
Ho consultato due centri fertilità assieme alla mia compagna: in un caso mi hanno consigliato di tentare una ICSI, nell' altro caso mi hanno fatto intendere che i miei parametri (di cui sopra) sono comunque fortemente compromessi pure per una ICSI.
Di fatto anche recuperando qualche migliaio di spermatozoi "possibili candidati" la loro qualità è tale da non portare a nulla e fors anche pericolosa per le malformazioni che potrebbe causare ad un eventuale embrione e feto.
Vorrei quindi chiederVi se esiste uno standard minimo consigliato per la qualità del seme nel caso si voglia procedere ad ICSI.
Grazie.
[#1]
Dr. Giulio Biagiotti Andrologo 2,8k 75 152
salve
per fare una ICSI servono tra 1 e 10 spermatozoi mobili. Non esistono metodi scientifici predittivi di successo. Nel suo caso occorre provare, sempre che la sua consorte sia in condizioni ragionevolmente favorevoli.
cordialità

Dr Giulio Biagiotti
Resp. P.M.A. Praximedica
www.andrologiaonline.net

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio