Varicocele e dolori

Esimi dottori,

qualche mese fa mi è stato diagnosticato un varicocele sx di basso grado clinico, riscontrato al tatto, e poi approfondito con ecodoppler.
Lo spermiogramma ha evinto un'astenozoospermia, collocandomi nel quinto percentile di fertilità.
L'urologo che mi ha seguito non ha trovato la soluzione preoccupante, invitandomi ad effettuare controlli annui.
Il grosso del problema è che quando cammino a lungo, oltre un'ora, accuso un forte senso di pesantezza al testicolo, accompagnato da un indolenzimento e una sensazione di gonfiore, che mi obbliga a sedermi per alleviare il tutto.
Il medico mi ha consigliato di assumere un cp di menalgi al giorno, che ho scoperto essere un semplice integratore, e la sensazione di pesantezza si ripresenta.
Esiste una terapia che possa alleviare questi sintomi?
[#1]
Dr. Emilio Italiano Urologo, Andrologo, Sessuologo 56 1 1
Buongiorno.
Le Linee Guida indicano la necessità di correzione di un varicocele NON per l'avere un varicocele, ma per quei varicoceli che determinano una alterazione dei parametri seminali come è appunto il suo caso. Altra indicazione è avere un varicocele 'sintomatico', così come lei accusa nei disturbi che riferisce.
Il menalgi è un integratore che poco (direi nulla) può fare per un varicocele se correttamente diagnosticato.
L'indicazione per quanto riferisce è senz'altro una correzione con un intervento che un ANDROLOGO le potrà spiegare in dettaglio.

Cordialità

Dr. EMILIO ITALIANO
Specialista Urologia-Andrologia-Sessuologia- PALERMO
http://www.emilioitaliano.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test