Tachicardia al risveglio

Salve a tutti, volevo esporre un problema veramente invalidante.
i miei problemi iniziano a gennaio 2023 con episodi forti di tachicardia di cui ho scritto altri post.
Da un mese queste tachicardie stanno capitando troppo spesso e tutte al risveglio.
Mi alzo e già sento il cardiopalmo vado in bagno mi rialzo e siamo sui 100-110 bpm parecchie volte tranquillamente a 140 bpm, ho fatto l anno scorso tutti i tipi di esami per 3 cardiologi diversi non ho nessuna patologia cardiaca quindi mi prescrivono solo congescor 10 mg.
Sembra andare bene per alcuni mesi e nel frattempo scopro di avere gastrite ed Helicobacter pylori faccio una cura eradicante e una decina di giorni fa ho iniziato un altra cura per il reflusso.
In poche parole io penso che abbia apnee notturne perché gli episodi sono sempre di mattina al risveglio e ne sono convinto poiché stanotte essendo che ho la sinusite completamente piena di muchi ho potuto respirare solo con la bocca quindi avrò sicuramente respirato male.
La pneumologa tempo fa mi parlò di polisonnografia penso sia arrivato il momento di eseguire questo esame.
Aspetto un altro vostro parere e grazie per la disponibilità.
Premetto che nn fumo più da un anno nn bevo alcol e sono in regime di dieta sia per perdere peso sia per il reflusso.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.2k 3.6k 3
Mi pre che il consiglio di una polisonnografia sia piu' che indicato..

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso