Tachicardia parossistica sopraventricolare

Partecipa al sondaggio
Buongiorno, ho avuto tanti episodi, da almeno 35 anni, di "TPSV" ma senza registrazione all'ECG perchè la Tachicardia si è sempre risolta spontaneamente in 15-30 minuti...
Sempre la stessa modalità: inizio improvviso con un sobbalzo del cuore e fine quasi improvvisa, via via in modo graduale.

In 2 occasioni, però, ho dovuto ricorrere al Pronto Soccorso perchè la Tachicardia non si arrestava e c'è voluta l'Adenosina per fermarla: parliamo di battiti di 180/minuto registrate all’ECG, ma sicuramente anche di più prima di arrivare in PS.

In questi casi la diagnosi dell’ECG è stata: "Possibile Tachicardia sopraventricolare".

Ora, su consiglio del mio cardiologo, attendo la chiamata per fare uno studio elettrofisiologico per eventuale ablazione.

Inoltre, da sempre, ho un Lieve Prolasso del LAM con Insufficienza Mitralica di grado lieve.

Mi chiedevo:
1. Può darsi che la TPSV sia dovuta proprio al Lieve Prolasso del LAM oppure ad uno stato di Stress, Ansia o nervosismo?
2. Può esserci TPSV per svariate cause (stress, ansia, Prolasso del LAM, etc.) senza che ci sia la c. d. "Via anomala" a provocare il corto circuito?
3. Dopo l’eventuale ablazione, il lieve prolasso del LAM può peggiorare?
4. Perchè nella registrazione all’ECG in PS è stata riportata la dicitura Probabile tachicardia sopraventricolare e non con certezza, "Tachicardia sopraventricolare"?

Mi scuso in anticipo se ho formulato domande errate o inesatte ma sono profano in materia.

Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
"...In 2 occasioni, però, ho dovuto ricorrere al Pronto Soccorso perchè la Tachicardia non si arrestava e c'è voluta l'Adenosina per fermarla: parliamo di battiti di 180/minuto registrate all’ECG, ma sicuramente anche di più prima di arrivare in PS.

In questi casi la diagnosi dell’ECG è stata: "Possibile Tachicardia sopraventricolare".22

Cio che ha scrfitto non ha alcun senso ..se le hanno eseguito l'adenosina significa che aveva la una TPSV, altrimenti non glielo avrebbero fatto..

Quindi se e' stata dimostrata le conviene provvedere ad una ablazione

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Dott. Cecchini, non sono io che ho scritto senza senso.
Nell'ECG del PS c'è scritto proprio "probabile TSV" e infatti questa dicitura mi ha stranizzato.

Per le prime 3 domande potrei avere qualche risposta così mi chiarisco i dubbi?

La ringrazio della sua pazienza.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Mi ascolti un PS non può scrivere probabile TPSV
Perché se hanno esehadenisina in vena vuol dire che ERA una TPSV.
Quindi se un episodio simile dovesse ripetersi va programmata una ablazione

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
Utente
Utente
Buongiorno dottore.
Se vuole le mando il diagramma del tracciato del PS con quella dicitura.

Rispetto alle prime 3 domande che mi dice?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Se è davvero una TPSV è chiaro che lei abbia una via anomala

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
Utente
Utente
Buongiorno dottore.
Le mando via mail il grafico dell'ECG.