Utente
Da alcuni mesi (circa da settembre) sento dei dolori - più o meno intensi - alla cassa toracica, sia ai lati che al centro. Sono cominciati mentre stavo in India del Nord per un semestre di studio - non so se l'informazione possa essere correlata. Prima di allora non ho mai avuto alcun problema di salute grave, anzi, mi sono sempre ammalato difficilmente e sono sempre guarito facilmente da qualsiasi malattia. So di avere la pressione bassa e i battiti generalmente al di sotto della media, da piccolo avevo sofferto di cali di pressione.
Ho avuto di recente alcuni shock molto pesanti a livello emotivo. I dolori peggiorano con l'alcohol, col cibo pesante e con l'ora del giorno (si fanno più forti verso pomeriggio e sera). L'attività fisica (di solito corro) da' sollievo momentaneo, ma non aiuta nel lungo termine. Ultimamente sto iniziando ad avere anche tremori. L'altro giorno, mentre guidavo da solo in autostrada, ho dovuto fermarmi all'Autogrill perché tremavo al punto di non riuscire più a muovere il corpo.
Ho provato a curarmi con il Maalox (un mio amico informato ha detto che potrebbe essere "rigurgito dello stomaco"), ma senza risultati. Mi chiedo: - cosa potrebbe essere? - nel caso che sia un qualcosa di grave, come faccio a tenerlo sotto controllo? - eventualmente, ci sono soluzioni/consigli senza ricorrere a medicine formali, ospedali, esami e sistema sanitario?
Avrei l'esigenza di tenere il tutto segreto, visto che a breve mi trasferirò all'estero e non vorrei che amici e famigliari si preoccupino. Grazie.

[#1]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Guardi, credo proprio che l'ansia le stia giocando un brutto scherzo...Non vedo il motivo per pensare che sia il suo cuore ad essere responsabile dei suoi sintomi....Forse un bravo psicoterapeuta potrebbe darle quell'aiuto che cerca da noi cardiologi.
Saluti cordiali
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente
4 mesi di dolori toracici e una paralisi alla guida possono essere semplici sintomi da ansia, senza che ci sia niente di male col mio cuore e vie respiratorie? :/

[#3]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Riporto le sue parole...."Ho avuto di recente alcuni shock molto pesanti a livello emotivo"....
"L'altro giorno, mentre guidavo da solo in autostrada, ho dovuto fermarmi all'Autogrill perché tremavo al punto di non riuscire più a muovere il corpo"...
Ora lei mi parla di paralisi alla guida...
Mi sembra solo che lei abbia una gran confusione e comunque quello che riporta non ha nulla a che vedere con il suo cuore. Per le vie respiratorie non sta a me stabilirlo...
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente
Sono convinto che non sia un problema solo emotivo.
Ho notato che, a parità di stato d'animo, mangiare carne e cose pesanti contribuisce ai dolori. Oltretutto, in quel momento ero relativamente rilassato - stavo andando a cena da amici. I tremori mi partirono dal braccio sinistro, e si diffusero da lì a tutto il corpo, braccia e gambe incluse.

Comunque, se lei esclude la pista "cardiopatica".. A che specialista dovrei rivolgermi in caso fossero problemi respiratori?
Grazie.

[#5]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Lo escludo (con i limiti della distanza)...
per i problemi respiratori ci si rivolge a uno pneumologo.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica