Una pressione decisamete altina ho 37 sono alto 1,79

Buonasera ho scoperto da qualche giorno di avere una pressione decisamete altina ho 37 sono alto 1,79 e peso 97kg da parecchi mesi non faccio molta attività sportiva per via di un mal di schiena costante dovuto a problematiche discali.
Il mio lavoro attualmente si svolge su turni notturni anche di 24 ore consecutive, adesso prendo una pillola per la pressione da 5mg la sera che abbassa leggermente e per poco tempo la pressione e ho prenotato un ecocardiodoppler.
Diciamo che la pressione minima è quasi sempre sopra i 100 con picchi di 115 mentre la massima è di sui 150 con picchi di 170.
Le mie domande sono:
1 come mai ho avuto questo innalzamento di pressione nel giro di un anno circa?
2 da quale causa può dipendere?
3 è possibile che la condizione lavorativa e le problematiche familiari mi abbiano portato un innalzamento della
pressione?
4 ci sono controindicazioni nelle attività sportive/addestrative che devo sostenere(tipo marcia 10km con zaino 20kg in poco più di 1 ora e 3.000
mt in 17min e 30")?

Attendo un vostro parere e ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,1k 2,8k 2
Cerco di risponderle con ordine

1\ non so per quale motivo come lei dice i valori si siano innalzati. Di fatto quelli che lei descrive e sono pericolosi

2 il 98 per cento Delle ipertensione hanno cause ignote, nel restante 2.3 per. Entro a cause renali o surrenalica. Ne spero abbiano già escluso al primo riscontro di ipertensione

3 lo stress lavorativo o familiare influisce e ovviamente ma in soggetti predisposti

4 in questa situazione e le attività sportiva é severamente controindicata specie quella da lei descritta

Cosa fare...
Avvertire subito il medico per aggiungere terapia a quella attuale
Possibilmente con la guida di un holter pressorio per scegliere il farmaco od i farmaci migliori

Mangiare senza sale

Camminare a lui ho senza sforzarsi

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
lei riferisce una ipertensione arteriosa moderata e comunque di tutto rispetto.
Inoltre è sovrappeso e a quanto pare conduce una vita molto stressante.
Tutto questo non giova alla sua pressione e non giova al suo cuore.
Se non ha familliarità ipertensiva è necessario escludere che si tratti di una ipertensione secondaria per esempio a un adenoma surrenalico, a una stenosi dell'arteria renale o ad un feocromocitoma o ad un piccolo paraganglioma.
Non conosco che pillola prenda da 5 mg la sera perchè il dosaggio da 5 mg è condiviso da molte compresse antiipertensive.
Nelle sue condizioni le attività addestrative che riferisce sono assolutamente controindicate.
Lei deve calare di peso mangiando meno, e facendo attività fisica leggera, tipo una passeggiata di un'ora al giorno a passo sostenuto. Deve eliminare il sale dalla dieta e bere almeno 2 litri di acqua nella giornata.
Per quanto riguarda gli esami strumentali è necessario che faccia un ECG basale, Un ecocardiogramma color doppler, un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant e un ecocolordoppler renale e surrenale.
Poichè non può tenere la P.A. ai livelli che riferisce deve sentirsi con il curante per impostare una terapia che almeno le assesti la pressione a valori accettabili (il gold standard è 120/70mmhg). Le possibilità terapeutiche sono infinite e credo che nel suo caso
l'associazione di una Ace Inibitore con unn Calcio antagonista Diidropiridinico a rilascio programmato (per esempio la Nifedipina a rilascio programmato) possano essere prese in considerazione.
Ovviamente dovrà fare esami di sangue per escludere le già citate cause secondarie che il suo medico sicuramente conosce bene.
Credo di aver evaso le sue domande.
Ci tenga informati se vorrà.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dott. Caldarola per la sua rapida ed esaustiva risposta.La aggiornerò con eventuali sviluppi grazie ancora.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test