Utente
Salve ho bisogno di un consulto oggi ho ritirato il mio holter che indica:
Aritmia da fa per tutta la registrazione con fc media 77 fc max 132 e fc min55
Si segnale inoltre un fc di 170 e un sibgolo episodio di bradiaritmia di 38 fc con pause sino a 2.5 sec.
Mi devo preoccupare? Sono affetto da fa permanente... Assumo plaunazide bisoprololo pradaxa e bisoprololo alla sera alle 20 da 1.25

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei deve essere sottoposto ad ablazione
tutto qui

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Ho il mio aritmologo in ferie per circa 20 giorni... Tornera verso il 5 luglio e il caso che mi rivolga al pronto soccorso?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non ne vedo la necessita' di recarsi in pronto soccorso.
Lei ha solo una f.a. permanente che va sottoposta ad ablazione.
Quindi l'intervento va programmato in accordo con il suo aritmologo e mi meraviglio che non sia gia' stato eseguito

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
L aritmologo appena torna dalle ferie ha proposto una cbe con cordarone .... E rischiosa la bradiaritmia da fa? Puo essere responsabile di un arresto cardiaco?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non è pericolosa
La cardioversione elettrica è un sistema per ripristinare il ritmo sinusale ma certo a 27 anni provvederei ad eliminare il
Problema alla radice anche perché la f.a. Tende a recidivare

Comunque ovviamente segua le indicazioni del suo cardiologo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Mi dicono che ho l atrio troppo dilatato.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Appunto per questo e' ancora piu' possibile che dopo la cardioversione elettrica la fibrillazione atriale recidivi.
Una ablazione le toglierebbe il problema, senza dover assuimere farmaci a vita

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza