Utente
Salve
Ho già fatto un consulto dove ho spiegato il mio quasi continuo dolore al torace e dove ho detto di aver fatto diverse Elettrocardiogramma e Ecocardiogramma e anche un test da sforzo ( cyclette ), volevo sapere però dato che nonostante le molte visite io continuo ad aver dolore e fastidi sul petto quasi sempre nella parte sinistra, secondo voi è possibile che nonostante la mia giovane età 19 anni compiuti pochi mesi fa e però il mio peso eccessivo 115/120 chili io soffra di aterosclerosi ossia ostruzione delle arterie che magari non garantiscono il corretto afflusso di ossigeno al cuore? Sapete per caso dirmi se tramite Elettrocardiogramma e Ecocardiogramma è possibile capire se c'è qualche problema nelle arterie coronarie, oppure esiste una visita specifica che garantisce di far capire come sono le arterie?
Un'ultima cosa vorrei sapere se nonostante tutte queste visite mi consigliereste di fare ancora dei controlli come ad esempio l'esame del sangue per sapere i livelli di colesterolo e glucosio.
Se ci sono altre visite al cuore che io possa fare ditemele senza problemi che se dovessero essere necessarie io le farò tranquillamente.
Grazie ancora

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha eseguito un test da sforzo risultato negativo per ischemia, anche l' eco e' normale ed ha 19 anni.
Non vedo pertanto motivo di preoccupazione.
Deve drasticamente ridurre il peso, perche' questo e' un fattore di rischio importante negli anni a venire

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta e per la rassicurazione che mi da, però vorrei dire che il test da sforzo l'ho fatto a Marzo dove i dolori erano meno presenti mentre era più presente l'affanno e la difficoltà di completare per bene un respiro. Ora però che siamo a Luglio diciamo che tutto è cambiato infatti sono molto ma molto frequenti ( quotidianamente ) i dolori al petto e molto meno l'affanno, una cosa che ho notato è che il dolore viene all'improvviso e adesso dato che da poco ho iniziato a fare le scale del palazzo per arrivare a casa ( 4 piani ) ho notato anche che dopo aver fatto le scale sento piccole fitte/dolori al centro del petto che dopo pochi minuti vanno via. Sinceramente non so se sono mie paranoie oppure è dovuto al mio peso ma non vorrei che però fosse un Angina nonostante io sia giovane.
L'ultimo Ecocardio l'ho fatto a metà Giugno.
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ecco , ha fatto la diagnosi giusta...paranoie.

Quindi lei pensa seriamente che in 4 mesi lei a 19 anni abbia sviluppato una aterosclerosi coropnarica?

ma per cortesia...

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Salve scusi nuovamente il disturbo ma sono sempre più convinto che il mio problema non sia legato all'ansia. Oggi ho deciso di misurare con uno strumento che ho a casa la pressione arteriosa e anche i battiti del cuore al minuto naturalmente tutto ciò a riposo, la pressione arteriosa è risultata bene o male stabile con una media della massima di 120/125 circa ( lo dico ad occhio dato che non ho fatto la media con la calcolatrice ) e con una media della minima di 65/70 ( sempre ad occhio dato che non ho fatto la media con la calcolatrice ) mentre per quanto riguarda i battiti io fino ad un mese fa ho sempre avuto una media di 60/65 battiti al minuto, oggi ho visto che sia in presenza del dolore sia no i battiti erano sballati da 73 passava a 79 poi 87 fino ad arrivare addirittura a 90 in poco tempo. Io ho 19 anni e sinceramente di sentirmi dire dai dottori e cardiologi che mi visitano non hai nulla e cosa ti preoccupi a fare se hai solo 19 mi fa veramente innervosire, ok che mi hanno consigliato di fare una dieta e infatti io, nonostante me l'abbiano consigliata tempo fa, l'ho incominciata pochi giorni fa però scaricare un ragazzo in questo modo non mi sembra giusto. Vorrei anche dire che in questo periodo molti ragazzi e sportivi miei coetanei stanno avendo problemi tra cui aritmie e altre problemi. Un esempio è un calciatore professionista classe 1997 che una settimana fa durante un'amichevole a causa di un'aritmia ha avuto un arresto cardiaco in campo e dopo una settimana gli hanno diagnosticato problemi permanenti al cervello e per questo ha dovuto smettere e la sua vita naturalmente sarà compromessa, lui però è stato tra virgolette "fortunato" ( specifico bene le virgolette perché proprio fortuna non è ) perché è stato soccorso con il defibrillatore altrimenti ahimè non sarebbe ancora in vita. Secondo lei dovrei fare un'altra visita per sicurezza? Lo so che le sembrerà un discorso di una persona non stabile ma non è affatto così, sono semplicemente preoccupato della mia salute vitale. Grazie per l'eventuale risposta e scusi ancora il disturbo.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei confonde l' arresto cardiaco con l'infarto, che sono cose completamente diverse.
Se poi "la fa innervosire" il fatto che i cardiologi le dicono che lei non ha niente, questo e' un problema suo.

Gia ilil fatto che a 19 anni invece di andare dietro le ragazze le stia a misurarsi ossessivamente la pressione le fa capire che lei dovrebbe prendere sul serio la decisione di parle con qualche psicoterapeuta .

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Scusi nuovamente, oggi ho visto i miei esami fatti all'ospedale e in tutti gli elettrocardiogrammi ho notato che nelle conclusione c'è scritto che ho una aritmia sinusale turba minore destra. Vorrei sapere di cosa si tratta e se è da trattare meglio e con regolarità da un cardiologo, visto i miei fastidi quotidiani..
Volevo aggiungere anche che sto cercando di non pensare a ciò che ho ma comunque anche se non ci penso tutto ad un tratto mi viene questo dolore quasi in tutto il patto ma soprattutto al livello del cuore, stomaco e sotto al cuore.
Grazie

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
IL referto che lei riporta e' quello di un ECG normale.
Se ne faccia una ragione, lei non e' malata.


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore, per settimana prossima ho prenotato un Holter Cardiaco 24h sia per assicurare che non ci sia veramente nulla per quanto riguarda il battito sia perché proprio quando cerco di contare i battiti dal polso capita delle volte che il battito non lo sento e poi riprende dopo alcuni secondi, so che questi sono chiamati Extrasistoli ma dato che ho sempre dolore mi auguro che siano benigne.
Grazie per l'attenzione e volevo dirle se le scrivo il referto poi mi potrebbe dire il suo pensiero.
Grazie ancora

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente si...se sopravvive.
Sorrida dio santissimo.....ha delle banali extrasistoli.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Salve Dottore oggi pomeriggio ho ricevuto il referto del mio Holter Cardiaco 24h. Essendo che questa visita l'ho fatta in una specie di ospedale privato nessun cardiologo mi ha detto nulla ho solo ricevuto il referto e adesso chiedo gentilmente a lei cosa ne pensa.

Allora:
Informazione sul battito cardiaco
FC Min. : 42 bpm Rumore totale Can.1 2614s
Media: 60 bpm Can.2 649s
Max: 170 bpm

Battiti totali 21851 battiti Percentuale N. Morfologie
BattitiNormali(N) 21851 battiti 100,000% 39
CVP (V) 0 battiti 0,000% 0
CSVP (S) 0 battiti 0,000% 0
Altri Battiti (?) 0 battiti 0,000% 0
BattitiDiPacing(P) 0 battiti 0,000% 0
Fusione (F) 0 battiti 0,000% 0
DefinitoDall'Utente(X) 0 battiti 0,000% 0


Scopi
Ritmo sinusale tendenzialmente normofrequente durante la registrazione, fisiologica bradicardia notturna.
Non aritmie ipo/ipercinetiche
Non modificazioni di significato ischemico rispetto al basale

Osservazioni
In corrispondenza delle segnalazioni del pz (h 16.40 affanno durante attività fisica (salire le scale), h 18.11 toracolagia, h 20.49 cardiopalmo) non si evidenziano eventi di significato patologico.

Informazioni ST

ValoreDiMisurazione Livello ST Inclinazione ST
Can.1 Min -0,33mV +10,0 mV/s
Media +0,05mV
Max. +0,51mV +12,3 mV/s
Can.2 Min -0,11mV +2,7mV/s
Media +0,13mV
Max. +0,22mV +2,5mV/s
Can.3 Min -0,22mV +0,7mV/s
Media -0,12mV
Max. +0,42mV +7,6mV/s

Informazioni sull'aritmia

Ventricolare N.Eventi Max. Ora R su T <= 250ms

V-Run 0 NumeroDiEventiPaziente: 28

V-Couplet 0
R su T 0
Bigemino 0
Trigemino 0
V-Single 0

Sopraventricolare N.Eventi Max. Ora Pausa >= 2,0s
Sopraventricolare<= 65%

Pausa 0
S-Run 0

S-Couplet 0
S-Single 0


Questo è quello che mi hanno dato, naturalmente io non ci capisco nulla e mi auguro che lei mi dia almeno un suo pensiero sulla mia situazione. Inoltre solitamente negli altri referti vengono scritti gli extrasistoli ma nel mio non c'è nulla o magari è scritto in qualche sigla e non lo so. La ringrazio ancora per la sua disponibilità e mi scusi tutta questa pappardella ma ho cercato di mettere tutto quelle che c'è scritto nel referto. Grazie

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Potevano scrivere HOLTER NORMALE
avrebbero fatto prima

Non ha nessuna aritmia neppure quando L ha segnalata

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Grazie mille di tutto e grazie per avermi sopportato tutto questo tempo.

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Grazie per le sue parole , ma lei non è mai stato un peso da sopportare

Un caro saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Salve Dottore e scusi nuovamente il disturbo volevo dirle come le ho già scritto in precedenza da fine Febbraio fino a pochi giorni fa ho fatto molte visite e consultato diversi medici per la questione dei miei fastidi e anche gli ultimi due medici di base con la quale ho parlato, come gli altri, mi hanno detto che il mio problema è legato allo stress e l'ansia. Ok io naturalmente dopo 4 mesi di visite ho deciso di fidarmi ciecamente di tutti i medici che mi hanno visto e sto cercando di stare più tranquillo e devo ammettere che nonostante dolori e fastidi ci siano diciamo quasi sempre cerco di non pensarci oppure se proprio fa male faccio respiri profondi e cerco di calmarmi e devo dire che anche se a volte durano un po' di più questi dolori alla fine si attenuano. Quello che volevo dirle è che i miei fastidi sono principalmente nel petto ( Sinistra e Centro ), al braccio, molto spesso alle dita della mano sinistra, a volte alla schiena e ultimamente sento fastidi anche alla lingua e mascella e anche lievi problemi di respirazione ( Che precedentemente cioè agli inizi erano molto fastidiosi e intensi mentre ora non li ho sempre e sono meno fastidiosi ). Le scrivo perché nonostante i miei ECG, Ecocardiogramma, Test Da Sforzo ( Fatti però circa 4 mesi fa ), poi un altro EGC e Ecocardiogramma fatti verso metà Giugno e infine il famoso Holter Cardiaco 24h fatto circa una settimana fa che come il resto non ha individuato alcun problema o aritmia, io ho sempre paura di avere un problema che si sta sviluppando. Dico questo perché l'ansia e lo stress è vero che danno fastidio al petto e altri parti del corpo però non credo si irradi anche al braccio, collo e alla bocca in generale ( Poi magari mi sbaglio ). Comunque io domani parto per le vacanze e detto sinceramente sono sia tranquillo che preoccupato dato che l'ospedale più vicino è a mezz'ora da casa essendo che andrò in un paesino sperduto della Campania mentre dove abito io oltre ad avere medico di base vicino casa ho l'ospedale a 5 minuti di macchina. Grazie e scusi se sono da manicomio ma volevo sfogarmi. Nonostante l'anonimato riesco a comunicare meglio con lei che con i medici che vedo di persona. Grazie ancora e buone vacanze

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha dei notevoli problemi di ansia che vanno curati.
Il cardiologo ci puo' fare ben poco.
Ci vogliono altri specialisti

Arrivederci e buone vacanze

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Salve Dottor Cecchini sono tornato dalle vacanze circa due settimane fa e devo dirle che in vacanza sono stato abbastanza tranquillo e ho avuto poche situazioni di fastidi
mentre ora che sono tornato capita molto spesso di avere dolori e fastidi ma alla fine sono sempre gli stessi e infatti cerco di tranquillizzarmi e pensarci il meno possibile.
Lei ha passato bene le vacanze?
Quello che volevo chiederle è un opinione sull'accaduto che è successo ultimamente in Liguria di una giovane ragazza di 18 anni che dopo aver accusato un malore in casa è stata soccorsa prima dalla madre e poi successivamente all'ospedale dove sfortunatamente è entrata in coma e infine si è spenta per un arresto cardiaco. Dalle notizie ho letto che lei era una ballerina quindi era piuttosto allenata e sana, non capisco come è potuto accadere un fatto del genere? Lei sa cosa possa scaturire un accaduto simile? Perché se dicono che l'attività fisica fa bene e aiuta soprattutto il cuore negli ultimi anni molti giovani di 18, 25, 30 anni muoiono per fatti di questo tipo?

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quello he è successo a quella ragazza è stata una fibrillazione ventricolare . È una tipica morte improvvisa che colpisce 200 persone al giorno in Italia una ogni 8 minuti.
Talora questa aritmia Cimpre in cardiopatici ma può avvenire anche in cuori sani.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza