Utente cancellato
Salve,
Vorrei chiedervi urgentemente un informazione!
Ieri ho effettuato una visita cardiologica in quanto ho scoperto di avere un cugino di terzo grado con la sindrome del QT lungo.
Ho effettuato ecg ed ecocardiogramma. L'eco tutto ok. Il referto dell ecg scritto dal dottore dice: qt 360 qtc 420, in alcune derivazioni qtc piu allungato di quello segnalato (borderline, al limite superiore della norma) per probabile assunzione del farmaco plaquenil (in quanto soffro di artrite reumatoide).
Conclusioni: sospendere plaquenil e tra qualche giorno rifare un ecg.
Purtroppo non ha scritto il valore preciso delle derivazioni bordeline.
Secondo voi cosa devo fare?
Il bordeline è già considerato valore rientrante nella sindrome del QT lungo?
Se nel prossimo ecg non si è ridotto dovrò assumere farmaci?
Devo eseguire annebun holter o un ecg è sufficiente?
Attendo gentilmente una risposta, vista la mia preoccupazione.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I dati del QT e QTc che lei indica sono perfettamente normali
Non vedo motivo di preoccupazione alcuna

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
456941

dal 2017
Salve,
Grazie mille della sua risposta!
Si, quei valori sono nella norma ma il dottore ha specificato nel referto, che in alcune derivazioni il Qtc è maggiore di 450 ms ma non superava i 470 ms. Mi ha detto che in alcune derivazioni era leggermente più allungato rispetto a quei valori scritti (qt360/qtc 420). Ricordo che mi ha detto che essendo una donna ero ancora nei limiti massimi (borderline). Se fossi stata un uomo sarei stata oltre il limite.
Per questo mi ha interrotto il plaquenil e lunedì dovrò rieffettuare un ecg per vedere se quelle derivazioni con qtc più allungato si siano ridotte! Purtroppo non ho un valore in ms scritto e preciso di quelle derivazioni più lunghe, ma è scritto solamente a parole:
"In alcune derivazioni però il qt è più lungo di quanto segnalato poiché voglio vedere con la sospensione del plaquenil" referto del dottore
Grazie mille, attendo risposta

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi un cardiologo serio non dice le cose a parole. Le scrive.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
456941

dal 2017
Ha ragione, provvederò ad effettuare in altra visita da un altro dottore! Pero purtroppo ora rimango con la preoccupazione di questi valori borderline
Grazie
Arrivederci

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei non ha alcun valore border line.
Lei ha valori scritti normali solo quelli contano.
Le chiacchiere le fanno le comari al negozio di alimentari

La saluto cordialmente
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
456941

dal 2017
Si ha ragione, non ci sono valori numerici scritti borderline. Ma nel referto c'è comunque scritto "In alcune derivazioni però il qt è più lungo ( ai limiti superiori della norma- borderline) di quanto segnalato poiché bisogna vedere con la sospensione del plaquenil", questo c'è comunque scritto nel referto. Per questo sono preoccupata. Se avessi in alcune derivazioni valori borderline cosa devo fare? È grave? C'è un trattamento soecifico?
Grazie per le sue risposte

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente la ripolarizzazione ventricolare dura lo stesso numero di
Millesecondi che lei la veda dal punto a o dal punto b o dal punto c.

Poi faccia come crede,

Con questo la saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
456941

dal 2017
Ok grazie per la pazienza è le sue risposta
Cordiali saluti