Utente
Dottori, sono preoccupatissima... Prima ho fatto 10 squat con un solo peso da 2 kg, preso con 2 mani quindi uno sforzo minimo (premetto che sono sempre stanca e ho mancanza di fiato e palpitazioni) e subito dopo mio padre mi ha misurato la pressione e avevo la minima a 107 e la massima a 123... com'è possibile??? a riposo ho una ipotensione! (80 - 70/65) che malattia potrei avere dei vasi sanguigni? devo fare un'angiografia?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma di cosa parla? angiografia? malattia vassi sanguigni?
Prima di tutto i valori misurati dagli apparecchi automatici NON sono affidabili e poi in seccondo luogo dopo sforzio la pressione aumenta.

Smetta di preoccuaprsi.

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
dottore ma com'è possibile che in condizioni di riposo io sia fortemente ipotesa (a volte la massima arriva a 77) e dopo il MINIMO sforzo fisico io diventi ipertesa?
Non è normale :( anche perché quegli squat non mi hanno affaticato più di tanto, e avvertivo poche palpitazioni. Il mio ECG riporta sempre "anormalità aspecifiche dell'onda T". Holter riporta episodi di tachicardia sinusale frequenti durante camminate (150 160). Che cosa devo fare? prendere un anti-ipertensivo? Magari lei mi dirà "stia lontana dallo sport con i pesi" ma io mi sento molto più affaticata dopo aver camminato che dopo aver fatto i pesi, quindi che dovrei fare? smettere di camminare? Non posso sapere se ho picchi così alti di pressione minima anche durante le camminate...

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei puo ' fare l'attivita' sportiva che vuole.
Se ha dubbi circa la sua pressione arteriosa programmi un ABPMN (holter pressorio) con un apparecchio professionale e non con uno dei "gingillini" per casa.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, domani ho la prova da sforzo (non l'ho mai fatta) e dopo domani la RM cardiaca con gadolinio (prescritta dal mio neurologo)... volevo chiederle se la rm cardiaca può escludere delle stenosi, trombi, aneurismi, insomma malformazioni vascolari congenite dei vasi afferenti al cuore...

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signorina,

da circa un anno lei ci parla delle sue paure di anguiomni cerebrali, fascicolazioni, displasia aritmogena del ventrciolo destro, di aneurismi, aortici, di infarti silenti di holter "mortali"...comprende bene che se lei non si fa seguira da uno psichiatra in gamba la sua qualita' di vita peggiorera' sempre.
FAccia pure la RM che risultera' perfettamente normale...ma lei rimarra' sempre dell'idea di stare per morire da un giorno all'altro.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore, ha perfettamente ragione, se il mio neurologo (che è anche psichiatra) mi ha prescritto la RM cardiaca è perché vuole escludere displasia aritmogena, in quanto ho una lieve displasia corticale che mi provoca solo crisi epilettiche parziali semplici - per fortuna. Ovviamente per scrupolo ci siamo voluti accertare che questo difetto congenito non si sia generalizzato al cuore...
Può dirmi solo se la rm cardiaca dice qualcosa in merito alle malformazioni vascolari che le ho elencato? grazie...

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la "displasia corticale" cerebrale che lei menziona NON ha alcun nesso con la displasia aritmogena del ventricolo destro.
Comunque esegua la RM che le togliera' il dubbio su malformazioni che lei non ha.

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Mi fa piacere, però io ho una logica molto contorta e il mio neurologo spesso mi asseconda per evitare che mi vengano delle "crisi" ipocondriache... Quindi la RM cardiaca può vedere una stenosi o una placca aterosclerotica (ad esempio) anche se questa si trova lontano dal cuore, basta che gli sia afferente, giusto?

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi lei non sa di cosa sta parlando ed ha una ossessione.
Le ossessioni le curano gli psichiatri e non i cardiologi.

Con questo ritetngo concluso il mio consulto (che lei ha gia' posto tra l'altro al Dott. Rillo in data 19 Agosto.

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Dottore io faccio domande sulle malformazioni vascolari perché non capisco come mai la minima è sempre alta (70, 77) e la massima sempre bassa. Cioè vorrei capire se c'è qualcosa che impedisce il normale flusso diastolico...

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Signorina , lei indica dei valori pressori normalissimi (70-77 mmHg).
E parla di flusso diastolico , concetto che mi pare lei non possa avere chiaro.
Lei ha bisogno di uno psichiatra per le sue ossessioni e fobie.

Pertanto non le rispondero' piu' su quesiti analoghi.
Se vuole cerchi altri bravissimi cardiologi su Medicitalia.

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Sì però la massima, talvolta, differisce di appena 3 valori... cioè mi è capitato di averla a 77 (diastolica) e 80 (sistolica)...

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
e questo e' impossibile fisiologicamente.
E' ovviamente un errore dell'apparecchio, per motivi fisiologici che non puo' comprendere perche ci vogliono 6 anni di medicina e 4 anni di specializzazione in cardiologia.

Le confermo la necessita' che lei si rivolga ad uno specialista per le ossessioni.

Con questo la saluto definitivamente

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14] dopo  
Utente
Caro dottore, mi perdoni se la disturbo ancora... oggi ho fatto la mia prima prova da sforzo e fortunatamente la variazione pressoria era normale... Il problema è che il cardiologo ha detto che ho una tachicardia sotto sforzo esagerata, infatti sul foglio c'è scritto: frequenza cardiaca massima salita a 176 dopo 1.31 minuti allo stadio 3 del cicloergometro, che rappresenta l'88% dell fc massima per l'età della paziente. E nelle conclusioni ha aggiunto: RECUPERO LENTO.
Mi ha detto che devo fare palestra per aumentare il tono vagale, il problema è che io ci ho provato ma non ci riesco!!! Ho fatto 3 mesi di palestra in passato e avevo sempre mancanza di fiato, cardiopalmo e vertigini.
Che cosa devo fare? Sono a rischio con questa tachicardia così forte?