Attivo dal 2017 al 2017
Buonasera,
Ho 25 anni, conduco una vita ahimè sedentaria, non fumo ( o meglio tempo fa fumavo qualche sigaretta ) e bevo ogni tanto una birra o un bicchiere di vino.
Ho fatto varie visite cardiologiche, nell'ultima mi è stato prescritto un holter pressorio.
Misuro spesso la pressione e ho notato che verso la sera la minima mi si alza vertiginosamente (87-89-94-96 e a volte quando mi agito sale ancora ) mentre la massima arriva max a 130).
Sto attraversando un periodo abbastanza stressante e sono un soggetto fin troppo ansioso, al pomeriggio prendo 5 gocce di frontal per calmarmi.
Vorrei sapere se vi è un nesso fra la mia emotività e la pressione minima alta.
Adesso ho paura a fare sport perché temo che durante l'attività fisica la pressione si alza.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
condivido pienamente la prescrizione dell'ABPM (Holter Pressorio/24h) e non capisco cosa aspetti a farlo.
La risposta pressoria all'esercizio fisico può essere facilmente valutata con un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant che le consiglio di programmare.
Le 5 gocce di Frontal al pomeriggio sono un placebo: se lei è ansioso deve assumere farmaci adatti prescritti e gestiti da uno Psichiatra. Non certo perchè sia matto.
Ci faccia sapere se vorrà.
Cordialità,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Grazie per la sua celere risposta. Io di recente ho fatto visita cardiologica ecocardiogramma ecocolordoppler ed elettrocardiogramma ed è tutto nella norma.
Le farò sapere l'esito dell'holter.
Comunque quando mi sento tranquilla ho una pressione di 110/70. La mia domanda era se vi è o meno la possibilità che la minima si alzi in base allo stress e allo stato ansioso,
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
una ipertensione da stress è possibile, specie in un soggetto simpaticotonico.
Ma al suo cuore interesserebbe poco il motivo per il quale lei, se lo fosse, è ipertesa.
Perchè veda, lei non vive H24 a casa tranquilla ma ha una vita di relazione, esce di casa, si confronta con altra gente: se tutto questo provoca un frequente aumento della sua pressione arteriosa nel tempo lei andrà incontro a tutti i danni dell'ipertensione.
Proprio per questo è inutile che si misuri a casa la pressione in tranquillità.
E proprio per i motivi accennati è utilissimo l'Holter Pressorio/24h facendo tutto quello che fa normalmente nella giornata in cui lo applicherà.
Se la sua pressione nelle 24 ore sarà a target (<120/70mmhg) con sporadici picchi lei non potrà essere classificata come ipertesa.Dovrà curare bene la sua ansia.
Se viceversa per gran parte della giornata avrà una pressione uguale o superiore a 140/90mmhg dovrà a mio avviso fare terapia.
Mi chiedeva anche indirettamente come si può vedere la risposta pressoria allo sforzo fisico: le ho risposto con il test da sforzo. Cosa che confermo, insieme alla inutilità dell'assunzione cronica di Frontal.
Che poi la visita cardiologica e l'ecocardiogramma siano rassicuranti a noi non può fare che molto piacere.
A presto dunque se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Gentile dottore, la ringrazio per la sua esauriente risposta.
Cercherò di seguire i suoi consigli quanto prima e mi rammarica molto il fatto che già all'età di 25 anni possano presentarsi questi problemi.
Cordiali saluti,
Federica

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
non si rammarichi.
Guardi il bicchiere pieno per tre quarti e non guardi il quarto vuoto: il suo problema è gestibilissimo.
Alla sua età, cardiologicamente, c'è gente che deve mettere in conto già un trapianto di cuore per patologie ben più gravi.
Bono animo es!
Cari saluti,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#6] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Grazie per la sua gentile e garbata risposta.
Al mattino la prima cosa che faccio è misurare la pressione e spesso e volentieri ho 98 la sistolica e 68 la diastolica.
Qualora dovessi risultare ipertesa perché durante tutto il resto della giornata si dovesse presentare per vari motivi una pressione più alta del normale, non è pericoloso assumere il farmaco al mattino, vista una pressione così ottimale?
Buona giornata

[#7]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
siamo al sesto post e chiacchieriamo ancora sul sesso degli angeli.
La medicina non si fa con i se.
Se vuole faccia l'ABPM e verifichi se è ipertesa oppure no.
Se occorra una teraia è quale si decide in base ai risultati dell'ABPM.
Diversamente faccia come vuole.
Cordialità.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#8] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Grazie.
Buona giornata