Utente
Buongiorno
A seguito ripetuti episodi di tachicardia notturna che si presentano quasi regolarmente ogni notte nella stessa fascia oraria tra la 01:30 e le 3.30 da tre mesi circa, su consiglio del medico curante ho eseguito un ECG Holter che ha dato il seguente risultato:
Ritmo sinusale per tutta la durata della registrazione, con F.C. medi di 71 b.p.m.
Tachicardia sinusale notturna avvertita dalla paziente
Tre impulsi prematuri sopraventricolari
Normale la fase di ripolarizzazione ventricolare.
Segnalo che gli episodi di tachicardia si presentano solo ed esclusivamente durante la notte e nella stessa fascia oraria tra la 01:30 e le 3:30. La pressione arteriosa in quella fase (della durata max di 10 min.) è sempre intorno ai 165-170/90-95.
Attendo un vostro parere / diagnosi ed eventuale terapia consigliata.
Grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma manca il piu' ed il meglio: che frequenza raggiunge il suo cuore? Cosa riporta il referto Holter come frequenza massima?

Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buonasera la frequenza media riportata e' 71 bpm. La frequenza massima durante l'episodio di tachicardia e' 130 bpm.
Atttendo suo riscontro grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo motivi di preoccupazione .
A volte L attività onirica comporta aumenti di frequenza .

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore!

[#5] dopo  
Utente
Secondo lei devo assumere un tranquillante per evitare che questi incubi notturni scatenino le palpitazioni? Se si, quale mi consiglia?
Una domanda in merito al referto ECG holter in cui sono segnalati tre impulsi prematuri sopraventricolari: di cosa si tratta?

Grazie ancora della sua disponibilita.
Saluti.

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non le consiglio assolutamente di assumere alcun tranquillante.
Lei ha tre extrasistoli sopraventeicolari banali ed un Holter del tutto normale.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Grazie dottore!
Le auguro un buon fine settimana.

[#8] dopo  
Utente
Buonasera ho eseguito oggi l'ecodoppler TSA.
Referto:
a sinistra placca ipoecogena eccentrica della carotide interna prossimale con stenosi del 40% e superficie regolare.
A destra non placche apprezzabili. Ispessimento parietale medio di 1,5mm flusso nella norma bilateralmente. Vetrebrali pervie con flusso ortogrado.
Che azioni devo prevedere a seguito di questo referto?

Grazie e saluti,

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve mantenere il colesterolo totale sotto i 200 mg e LDL sotto 100 anche eventualmente con farmaci , e sarebbero opportune anche piccole dosi di aspirina

Ne parli con il suo medico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottore. Seguiro' i suoi consigli.
Ma secondo lei alla mia eta' (45) con colesterolo sempre avuto sotto i 200 negli ultimi 10 anni (controllo eseguito annualmente) a parte in quest'ultimo anno in cui i valori dell'ultimo esame sono 220mg non fumando come puo' essere che io abbia una placca del 40%?
In che percentuale potrebbe aumentare nei prossimi 10 anni ? Una placca al 40% e' fattore di rischio?

Grazie. A presto

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzitutto ora e 220 mg, quanto e' la frazione LDL? la HDL? i Trigliceridi?

La placca per il momento non richiede alcuna terapia chirurgica.
La controlli tra 6 mesi e poi, se fosse invariata, ogni anno.


Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno

i trigliceridi dell'ultimo prelievo effettuato a settembre sono 116 mg. Il colesterolo totale è 223mg (non viene specificato LDL o HDL).
Ho controllato i valori degli anni precendenti (ultimi 4 anni) e i trigligeridi sempre stati intorno ai 113mg, il colesterolo 190 mg.
La formazione di questa placca del 40% può essere avvenuta negli ultimi due anni a seguito aumento del colesterolo oppure l'insorgenza è antecedente? In quanto tempo si forma/sviluppa una placca di questo genere?
Posso prendere i farmaci a banco per tenere sotto controllo il colesterolo , oltre ad una dieta specifica?
Per quanto riguarda l'aspirina devo chiedere al mio medico curante la posologia .

Grazie !

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il suo problema non e' tanto la modesta ipercolesterolemia, quanto il sovrappeso.
Ha bisogno di calare almeno 15 kg.
L'aspirina solitamente si somministra a 100 mg al di, come le dira' il suo medico

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Grazie dottore
Fisserò appuntamento con un nutrizionista per raggiungere l'obiettivo riduzione del peso.
L'aspirina per quanto tempo la dovrò assumere? La funzione dell'aspirina è quella di fluidificante del sangue . E' corretto?
Volevo chiederle un'ultima cosa: ritiene che io debba fare qualche altro esame di approfondimento del sistema vascolare, tipo ecodoppler venoso arti inferiori o altro?

La ringrazio per tutti i suoi consulti sempre molto chiari ed esaurienti e soprattutto per la sua disponibilità.
Grazie.
Un cordiale saluto.

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo perche' il doppler venoso agli arti inferiori, se non ha problemi di varici...

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Era stato un suggerimento dell'ecografista ...
In merito all'aspirina, siccome viaggio spesso per lavoro (anche viaggi di 10-11 ore) posso prendere regolarmente l'aspirina anche quando viaggio ?
Ci sono delle ulteriori precauzioni specifiche che devo adottare in viaggio?
Grazie ancora!

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A maggior ragione se fa viaggi lunghi l'aspirina e' raccomandata.
Nessuna precauzione di alcun tipo se non come tutti bere molti liquidi se fossero lunghi viaggi in aereo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
perfetto ! GRAZIE !