Utente
Buonasera,
Ho 28 anni, da quasi un anno ormai una volta o due a settima mi ritrovo a fine giornata ad avere degli episodi di exstrasistoli molto ma molto fastidiose che persistono fino a quando con difficoltà prendo sonno. Mi sono recato la scorsa settimana da un primario di cardiologia consigliatomi che mi ha sottoposto ad un ecocardiogramma non riscontrando nulla a livello cardiaco. Ho appena fatto degli esami del sangue relativi alla tiroide, emocromo anemia, ferritina, magnesio e potassio ed è tutto entro i parametri. La cosa recandomi fastidi non indifferenti influenza la mia qualità della vita perché mi fa preoccupare molto e non capisco i motivi di questi frequenti episodi di exstrasistole. La mia domanda è considerato che l’ecocardiogramma appena fatto non ha riscontrato alcuna animalia posso considerare ininfluenti queste manifestazioni ? O devo fare ulteriori accertamenti ?

Certi di un vostro cortese riscontro, porgo Distinti Saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve eseguire un Hol5r cardiaco per valutare quantità e tipo di aritmie.
Stia lontano da caffè the, Coca Cola energy drinks e fumo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso