Utente 473XXX
Buonasera dottori sono qui a scrivere dopo aver ricevuto già negli scorsi giorni risposte da parte di un vostro collega il quale mi ha consigliato di consultare anche altri cardiologi per sentire altri pareri sulla mia situazione .premetto che negli anni ho eseguito vari ecg ecocardiogramma holter 24h per extrasistole ne risultarono solo 36 sopraventricolari e a dicembre ho eseguito una prova da sforzo risultata negativa come tutti gli esami detti.ho effettuato da poco analisi del sangue e sono nella norma compresi gli ormoni tiroidei .il problema attuale è che sento un dolore al centro del petto interno come se avessi un pugno al centro del petto che ogni tanto mi colpisce, non è fisso va'e viene ed è comparso intorno alle 19 di ieri 17 gennaio .negli altri consulti ho descritto altri sintomi che ancora sussistono quali tachicardia fastidiosamente percepibile, percezione del battito,senso di stordimento e visione offuscata con fastidio agli occhi fitte al petto ed extrasistole dolori al collo e braccio sinistro.soffro di cervicale da anni ho un appianamento della lordosi fisiologica .non nascondo di aver sofferto di ansia fino a 3 anni fa ma da 3 anni a questa parte riuscivo a gestire la mia vita tranquillamente ora da un po' di giorni mi sento strana e ovviamente la mia paura è che possa trattarsi di qualcosa di organico .il sintomo che mi sta preoccupando oggi è il dolore/ fastidio al centro del petto che avverto come interno e mi mette ansia e paura .ora vi chiedo di darmi un parere come lo dareste ad un qualsiasi utente e non come quello che dareste ad un soggetto ansioso .cosa pensate dei miei sintomi specie dell'ultimo quindi questo dolore interno al petto ? A cosa lo atrribuite? Dovrei fare altri controlli? Se si quali?? Mi scuso per essermi dilungata e apero di ricevere una risposta prima possibile da uno di voi esperti .in attesa di eventuali riscontri porgo cordiali saluti .

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
"...Buonasera dottori sono qui a scrivere dopo aver ricevuto già negli scorsi giorni risposte da parte di un vostro collega il quale mi ha consigliato di consultare anche altri cardiologi per sentire altri pareri.."
Cara signora mi permetta di avanzare delle perplessità, poichè non mi risulta che un altro collega cardiologo le abbia consigliato di procedere in questo modo....
Le è stato già detto che il suo problema reale è l'ansia e mi sento di concordare...il fatto che lei ritenga di averla sotto controllo non significa assolutamente che è così...
Lei ha bisogno di un bravo psicoterapeuta al quale confessare le sue paure e non di un cardiologo.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Buongiorno dottore guardi che non mi metto a scrivere cose non vere non ne avrei motivo...ho detto chiaramente di aver avuto problemi di ansia quindi non vedo dove sia l' intoppo .certo il dottore mo ha detto trattasi di ansia e mi ha detto di rivolgere la mia domanda al altri eccellenti cardiologi presenti sul sito...ho scelto lei ma non mi ha risposto per nulla ha solo tenuto conto del fattore ansioso e non del dolore che ho descritto e per cui ho chiesto nuovamente un consulto. Se permette poi la mia ansia da 3 anni era sparita a livello di somatizzazioni e chi può dirlo meglio di me o di chi mi sta intorno? Comunque la ringrazio per essersi preso la briga di fare un copia eincolla non doveva davvero.saluti...

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Ho letto le risposte dei miei colleghi alle sue richieste di consulto e non compare quello che lei dice...Poi se lei non ha intenzione di ascoltare i nostri consigli libera di farlo, ma è solo una perdita di tempo per lei e per noi e le assicuro che tempo da perdere non ne abbiamo.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 473XXX

Dovrebbe leggere più attentamente mi ha dato della bugiarda. La saluto