seno  
Utente 419XXX
Salve dottori finalmente dopo tante domande sono arrivato al problema. In seguito al referto del loop recorder si sono evidenziate molte extrasistole giunzionali e ritmi di scappamento in pratica dopo uno sforzo improvviso o un emozione, il nodo del seno non invia correttamente gli impulsi e sopraggiunge una bradicardia marcata fino a quando non torno a riposo e quella parte rinizia a inviare impulsi al cuore. C’è un modo per atavilire la causa e porre rimedio? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Caro signore, non per non credere a quanto riporta, ma quel che dice non ha senso....poichè è il contrario quel che si verifica sotto sforzo (per effetto di un'ipertono adrenergico)...la frequenza incrementa e non decrementa. Se invece i battiti di scappamento si verificano in condizioni di prevalenza vagale sono fisiologici. In ogni caso lei deve fare riferimento a chi le ha impiantato il loop recorder, che sa meglio di noi quello che cerca con l'impianto.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Il reveal fu impiantato per una pausa notturna di 3 secondi. Comunque dottore esiste una patogia per cui il cuore sotto uno sforzo emotivo o fisico perda l’impulso di battere? Se si come è rilevabile?