Utente 478XXX
Salve,

scrivo per avere un Vostro gentile consulto in quanto non riesco a spiegare quanto mi sta accadendo.
sono un uomo di 40 anni peso 70 kg e sono alto 1:73 non fumo da 6 anni non bevo e per quello che vi racconto in seguito non effettuo più attività sportiva per paura.
circa un anno e mezzo fa ho avuto un episodio di FA durata circa 5 ore e regredita farmacologicamente in ospedale con filale di cordone.
da allora circa un mese dopo ho cominciato ad avvertire sporadiche extrasistoli.
ho effettuato varii controlli che vi riporto a seguito:

VALORI TIROIDEI: nella norma

ECG nella norma Ritmo sinusale FC 60 B/M asse orizzontale buona la ripolarizzazione

ECG ECO esito normale (vi riporto) EOC Attività ritmica , toni caldi,pause libere MV fisiologico PA 105/70, normali gli spessori parietali del VS con normale volumetria e cinetica FE 70% normali gli apparati valvolari, doppler normal

ECG Sotto sforzo test da sforzo interrotto per esaurimento muscolare assenza di aritmie assenza di modificazioni ischemiche transitorie di ST/T. normale la curva pressoria (non sono state riscontrate extrasistole.

HOLTER: ritmo sinusali a fc compresa tra 56/114 BPM, FC media 70 BPM, normale conduzione AV, non pause sinusali patologiche, sporadiche extrasistole sopraventricolari (1 BESV isolate), Rare extrasistole ventricolari ( 240 BEV isolate, in una morfologia e non precoci), non alterazioni ST- T diagnostiche per ischemia miocardica.

soffro anche di reflusso gastrico per incontinenza della valvola cardias.

è possibile che queste extrasistole siano scatenate dal reflusso gastrico? in quanto in questo periodo soffro particolarmente e quindi ho cominciato la cura datami dal gastroenterologo, sono anche un soggetto ansioso potrebbe essere anche l'ansia?
mi consigliate altri controlli per l'apparato cardiovascolare?

grazie per la Vostra attenzione

Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
non mi pare sinceramente che lei abbia problemi di aritmie.

assoltamentej
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 478XXX

la ringrazio moltissimo Dr Cecchini,

ho notato che queste extrasistole compaiono principalmente a stomaco vuoto o in alcune posizioni del busto assunte, per esempio quando mi stendo dal lato sx, capitano anche quando ho qualche emozione un po più forte o giornata un po più pensate a livello lavorativo.

in tutti i modi la ringrazino per la sua attenzione

cordialmente