Utente 219XXX
Buondi Gentili Specialisti
scrivo qua sia perchè so che almeno arriva la risposta, ed anche, importante, per capire se possono esserci implicazioni cardiache, con quanto ora racconto.
Mi succede ogni tanto che mi vengono degli attacchi di sudore, a volte fastidiosi; sento caldo e sudo pure se sono in ambienti freschi, a volte.
Alcuni dati di me. Non fumo, vino praticamente poche volte (quando sono a cena fuori, 2 - 3 volte al mese); non sono mai stato freddoloso, anzi peggio sopporto il caldo che non il freddo; la pressione è normale e tenuta comunque sotto controllo e non è alta, perchè prendo la terazosina per la prostata che come effetto collaterale l'abbassa un pò; la mia temperatura (e pure qui mi piacerebbe sapere il perchè) in passato è sempre stazionata tra 36 e 36.5 °C, questo sino a qualche anno fa, ora invece sta intorno a 35,5, e comunque tra 35 e 36 °C; cardiologicamente non ho mai avuto problemi almeno evidenti, non mi sento extrasistoli o battiti strani, certo se faccio uno sforzo sento il battito accelerato ma poi a riposo torna regolare, intorno ai 60 max 65 battiti
Una volta ho esposto la questione al mio curante, questione da lui frettolosamente liquidata alla maniera di Ponzio Pilato, adducendo tale sudorazione all'ansia. Non ne sono troppo persuaso.
Volevo invece capire se ci possono essere cause organiche o anche problematiche cardiache apparentemente latenti.
Saluti cordiali e grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non ho idea perche' lei abbia una riduzione della temperatura corporea, ne' perché' lei se la misuri in maniera così' assidua (spero ascellare)
Neanche so spiegarmi la sua sudorazione: controlli tuttavia la sua funzione tiroidea
Tenga presente che la terazosina può provocare sia cali improvvisi pretori che deficit erettivo

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Buona sera dottor Cecchini, grazie per la risposta,
infatti, questa storia della riduzione della temperatura è pure un fatto "strano", che relazionavo con queste sudorazioni..
Da sempre ed esclusivamente misure ascellari, lato destro (solo perchè lo trovo più comodo). E non me la misuro così spesso come forse ho dato l'idea, l'ho misurata la settimana scorsa ma era da un bel pò prima di Natale che non la misuravo...in effetti i primi tempi - anni fa - che ho notato queste sudorazioni, me la misuravo in contemporanea perchè mi facevano pensare astati febbrili, poi appurai che nulla c'entrava la "sudarella" con la febbre...
Quindi allora proprio la tiroide, potrebbe essere implicata..
Saluti cordiali