Utente 423XXX
Buongiorno e grazie in anticipo per chi mi potrà aiutare.
Dopo una visita dall’otorino mi è stata diagnosticat otite catarrale bilaterale da curare con deltacortene 25 per 9 giorni(con dosi decrescenti:2 cp al di per 3 gg;1/2 cp due volte al dì per 3 gg e 1/4 cp due volte al dì per 3 gg).
La mia domanda è: avendo la minima alta( in media 140 su 90) e soffrendo frequentemente di extrasistolia,è rischioso assumere il farmaco o no? Quando mi è stata data la terapia credevo fosse antibiotico e non cortisone e pertanto non l’ho specificato allo specialista.
Grazie ancora in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il cortisone può determinare incremento dei valori, ma per assunzioni brevi non dovrebbe crearli particolari problemi. La misuri spesso durante la terapia.
Saluti cordiali
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica