Utente 478XXX
Buongiorno
ho 42 anni e familiarità per ipercolesterolemia e cardiopatie.
Da almeno 15 anni so di avere un prolasso, definito nei diversi esami ecografici "prolasso valvolare mitralico di grado minimo" o "lieve prolasso del LAM con associato rigurgito di grado lieve".
Solo con l'ultimo esame tuttavia il cardiologo (che mi vedeva per la prima volta) mi ha prescritto la prevenzione dell'endocardite batterica con trattamento antibiotico, in particolare per le cure odontoiatriche, inclusa l'ablazione del tartaro.
Ora io eseguo l'ablazione del tartaro ogni sei mesi, anche solo per quello dovrei fare la profilassi due volte all'anno, più altre eventuali occasioni. Dal momento che è la prima volta che mi viene consigliata, ma che il cardiologo me ne ha parlato come di una procedura di routine addirittura stupendosi che nessuno in precedenza me ne avesse accennato, mi chiedo che fare... premesso che chiederò un altro consulto appena possibile, potete intanto darmi la vostra opinione?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
la profilassi costa molto poco ...sono due grammi di amoxicillina due ore prima di andare dal dentista
io la,farei, anche se non posso certo vedere di che tipo sia il prolasso

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza