Utente 455XXX
Buongiorno, da due settimane ho un fastidio all'ultimo molare in basso destro (settimo, l'ottavo l'ho tolto una vita fa), dove c'è una tasca parodontale che spurgava sangue. Mi è stata dunque levigata e smontata la capsula e da lì il dolore è triplicato in modo esponenziale. Ora, dopo una settimana, non passa nemmeno con l'antibiotico (zimox 1 gg che assumo gia' da venerdì). Siccome il dente è mal messo (devitalizzato ed è rimasto solo il "moncone" senza più il sopra), io vorrei estrarlo, il mio dentista parla di ridevitalizzarlo e prende tempo. Cosa potrei fare?!

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
già ci siam sentiti in passato.Il ritrattamento canalare è indicato in caso di infezioni apico-radicolari.Se ha un ascesso parodontale come titolato in epigrafe,è corretta la terapia antibiotica,ma la soluzione è chirurgica....Senta eventualmente un secondo parere.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Dottore, lei cercavo. Soluzione chirurgica intende levigatura? L'ho già fatta 7 gg fa, ma nonostante ben 7 zimox ed aulin, il dolore non se ne va proprio. Oppure intende l'avulsione del "dente"? Si può togliere un dente infiammato da un problema infiammatorio parodontale? O sarebbe meglio aspettare che sfiammi?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La mia perplessità riguarda il dolore che non recede nonostante la terapia medica effettuata,e mi fa pensare ad una microfrattura del dente.Purtroppo se essa è di minime dimensioni, risulta "invisibile" ai comuni esami rxgrafici;pero' la "mobilità" del moncone dovrebbe già essere un indizio.In tal caso "la soluzione chirurgica" è l'avulsione,che può essere già effettuata visto che è sotto antibiotico.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 455XXX

Lunedì me lo estrae, visto che non si sa cosa abbia. Il dente fu distrutto dalla carie già nel 2003, non rimane che togliere le radici. La cosa che non capisco è che dopo il 7 molare, in fondo c'è una sporgenza ossea appuntita (eppure l'ottavo l'ho tolto 15 anni fa quasi). Cosa potrebbe essere? Il dottore mi ha detto che è la radice del settimo!

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Una residuo radicolare si vede con una banale endorale,se non è una radice,potremmo ipotizzare una spicola ossea.Chieda chiarimenti al Collega.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 455XXX

Giovedì mi rivolgo ad un altro chirurgo, il mio è andato in totale confusione. Credo sia una spicola ossea rimasta lì per 14 anni e che noto solo ora perché non ho più la capsula ed il campo è visibile.