Utente 479XXX
Buongiorno .Ho 33 anni, pratico sport di endurance (mtb/ciclismo) 6 volte a settimana per un totale di circa 10/15 ore.La scorsa estate durante una gara ho avuto un episodio di aritmia con bpm oltre i 220 per alcuni minuti. Ho poi proceduto a fare tutte le visite e verifiche possibili (Holter, varie visite da artmologo e cardiologi), e mi è stato riscontrato un piccolo difetto, risolvibile con ablazione, che mi è stata consigliata solo in caso di recidiva. Il fatto ad oggi non si è più ripetuto. Capita invece spesso che senta qualche battito che salta /mancante più volte in giornata, sopratutto dopo i pasti.
Negli ultimi 2 mesi sto utilizzando un apparecchio Per la misurazione della pressione e dei battiti a riposo, per valutare lo stato di recupero fisico post allenamenti. La misurazione viene effettuata tutte le mattine appena sveglia in posizione sdraiata (come da indicazioni dell'apparecchio). Ho sempre avuto la pressione bassa, con episodi di vertigine, ma mai mi sarei aspettata i valori di seguito: 86/43 , 97/38, 95/33 , é una situazione pericolosa? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Assolutamente no

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza