Utente 500XXX
Buon giorno, ho fatto a novembre 2017 una gastropessi allo STOMACO a seguito del quarto episodio di volvolo gastrico nel corso di 5 anni. Solo da poco, posso dire, di essermi ristabilita quasi completamente. Purtroppo, da una ventina di giorni a questa parte si è notevolmente abbassata la pressione nel corso dell'intera giornata, i valori sono spesso al di sotto dei 100 per quanto riguarda la massima e 60 la minima. Il gastroenterologo che mi segue tuttora mi ha detto che il problema è sicuramente legato al coinvolgimento del nervo vago a seguito dell'intervento. Premetto che i miei valori pressori sono sempre stati sui 120/130 e 75/80. Un leggero rialzo c'era stato in menopausa per poi ritornare, senza farmaci a questi valori. La dr.ssa di famiglia mi ha prescritto delle bustine di "Argivit" da assumere una al giorno, un giorno si' e due no per non "affaticare lo stomaco" (finora delle 14 bustine ne ho assunte 6) Dal Suo punto di vista puo' essere questa situazione transitoria dovuta forse al caldo? E' preferibile fare degli accertamenti? Mi consiglia una visita cardiologica?
La ringrazio infinitamente per la Sua attenzione e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuna visita e' necessaria e nessun "coinvolgimento del nervo vago" (che diagnosi...bizzarra)
beva due litri di acqua al giorno e mangi piu' salato.
Le bustine di cuio parla fanno in questo caso bene solo al farmacista.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 500XXX

Mille grazie per il Suo interesse. Buon pomeriggio.