Utente 316XXX
Buongiorno cari dottori,
E' da circa due settimane che mi sono riaffiorate le extrasistoli, ne avverto varie al minuto(dalle 1 alle 3 massimo).
Ho fatto 1 anno fa eco cuore negativo, e un Holter 24 ore prescrittomi dal cardiologo che però ha riscontrato circa 63 BESV(ossia una banalità). Oggi sono stato dal mio medico di famiglia e mi ha rassicurato dicendomi che rifare un holter a distanza di 8 mesi in un cuore funzionalmente sano ha poco senso, e che secondo lui la causa delle extrasistoli è correlata probabilmente a stress.
Mi ha prescritto un ecg sotto sforzo con cicloergometro, dicendo che voleva vedere il comportamento delle extra sotto sforzo.
Secondo Voi, in un cuore sano anche se ci fossero anche 3 extra al minuto sarebbero pericolose,o non ha veramente senso ripetere l'holter a distanza di pochi mesi?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non ha alcun senso.
Deve semplicemente comprendere che le extrasistoli sono presenti anche nel cuore piu' sano, come le ho gia' detto giorni addietro.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 316XXX

Buongiorno dottore, volevo informarla che le mie extrasistoli continue sono da una settimana sparite. E incredibilmente sono andate via dopo la sessione degli esami universitaria.
Ho eseguito ieri il test da sforzo prescrittomi dal mio curante ed è risultato negativo, nessuna extra durante lo sforzo.
Una cosa che mi lascia perplessa del test eseguito è che è durato veramente poco circa 4 minuti al massimo su tapis roulant in totale. Dopo il test ho domandato al cardiologo come mai della durata che sapevo fosse mediamente di 10-15 minuti, mi ha risposto dicendomi che mi ha fatto fare una prova più intensiva di circa 2 minuti di corsa intensissima(la stessa fatta agli sportivi professionisti) con l'intento di "scatenare eventuali aritmie" durante il massimale che fortunatamente non si sono riscontrate.

Le pubblico il risultato normale:
FC a riposo 110 bpm massimale al 94% 186bpm
motivo interruzione esaurimento muscolare
pa riposo 120/80 all'apice 170/80
sintomi nessuno di natura cardiovascolare
il test non ha messo in evidenza alterazioni elettrocadiografiche indicative di ischemia cardiaca indicibile ai valori fc e pa raggiunti.
tolleranza carico massimo 14.9 mets.
nessuna aritmia durante lo sforzo.

La domanda è un test che dura 5 minuti seppur intensivo esiste realmente, o un test deve perfora durare 10 minuti con gradualità?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L'importante che raggiunga valori massimali di frequenza per l'eta' e sesso.
Che ci metta 2 minuti o 10 minuti perche' allenato conta poc.
Lei ha raggiunto il 94% della freque4nza massimale per cui la prova e' significativa e negativa per aritmie sforzo-indotte..

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza