Utente 414XXX
Buongiorno, la mia è una domanda fatta più che altro per curiosità (mia e penso di altri)
Leggendo su internet il Hrv heart rate variability sembrerebbe ultimamente un parametro molto importante che rappresenta la variazione tra di tempo tra un battito e l'altro.

ma di preciso quali sono i valori ottimali? e quali sono i rischi con valori fuori range?

io ho un APPLE watch 2 che lo misura e sto vedendo che ogni giorno segna intervalli tra i 35 e i 60 ms (ha provato anche a superare gli 80) ma la media p di 40-45 ms

da quanto si legge su internet sembrerebbe un valore basso. è così?

cosa può comportare?

10 mesi fa circa ho fatto per check up visita cardiologica + ecocardiocolor doppler + elettrocardiogramma ed è risultato tutto nella norma tranne un blocco di branchia DX, cosa che mi hanno detto non portare problemi. (quindi il cuore secondo gli esami è a posto)

questa variabilità di frequenza così "bassa" deve preoccuparmi?
PS non sono sportivo faccio solo qualche camminata

grazie e spero sia una domanda utile anche per altri

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La viariabilita' RR e' legata all'equilibrio tra sistema simpatico e parasimpatico ed e' pertanto variabile essa stessa da soggetto a soggetto in base ad una miriade di fattori ( come ad esempio il peso, l'allenamento, farmaci..).
Nel suo caso (in un precedente post lei afferma di eseguire dialisi) puo' variare sensibilmente anche a seconda del volume circolante.

Purtroppo queste applicazioni ed "aggeggi" elettronici guastano la qualita' di vita delle persone le quali invece di camminare stanno a monitarsi di continuo dei parametri che, se non visti nell' insieme delle patologie e del soggetto in esame , hanno poco o per nulla senso.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno Dott. Cecchini,
Grazie per la risposta.
No forse mi ero spiegato male soffro di IRC ma attualmente e
Fortunatamente non faccio ne ho bisogno di dialisi in quando ho i valori a posto.
Ma non sono un patito, solo che controllando ho visto quel valore e volendo capire di cosa si trattasse ho cercato su internet.

Ma secondo lei, alla luce di quanto eseguito un anno fa come sopra (visita, Ecocolordoppler ed ECG) ora con questi valori così bassi di HRV dovrei fare approfondimenti clinici o far finta di nulla?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non deve fare alcun accertamento, semmai ridurre il suo peso, se vuole, perche' quelle effettivamente rappresenta un fattore di rischio cardiovascolare notevole.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 414XXX

Certamente grazie. Di fatto non è aggiornata la scheda ma sono già a dieta + qualche camminata e già un po’ di kg (5) li ho persi
Grazie ancora