Utente 482XXX
Buonasera a tutti!!
Sono un uomo di 31 anni e ho un problema che mi affligge da un po'..
Succede una cosa strana quando mi metto in piedi ho i battiti del cuore che oscillano tra 90-100 battiti al minuto e finché non mi siedo non vanno giù.
A volte tornano anche a 76-80 ma tutti i giorni più o meno lo vivo così,non mi sa sentire bene mi accompagna anche un fiatone solo tenere in braccio mio figlio e mi fa sentire tipo un bruciore dietro i polpacci e sotto i talloni.
Premetto che sono un tipo molto ansioso ho sofferto 2 anni fa di attacchi di panico curati dallo psicologo con successo.
Ho eseguito L anno scorso a febbraio holter ecg 24h con nessuna anomalia in quanto soffro di palpitazioni scoperte poi dovute ai pasti in quanto a luglio 2017 feci la gastroscopia con risultato di leggera gastrite libera da helicobacter pilory diversi esami del sangue e elettrocardiogrammi nella norma è anche la tiroide ok.
Ho fatto una visita dal cardiologo ad ottobre 2017 dove escludeva qualsiasi cosa inquanto sanissimo e ricontattato la settimana scorsa dove secondo lui mi dice che è ansia e di prendere dato che ho questo fastidio e percepisco i battiti del cardicor 1,25 ma son restio.ho provato col tavor ma nulla con alprazolam un po' mi ha aiutato.
Chiedo a voi in quanto mi spavento di anomalie del cuore cosa può essere e se fattibile dovuto a stress e ansia in questo periodo ho diversi problemi personali.
Tutto questo non mi fa vivere a pieno le mie giornate e catastrofizzo sulla mia salute.trovo sollievo solo disteso.
Ringrazio anticipatamente per la risposta!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi pare che la sua ansia le stia giocando brutti scherzi, dal momento che con un po' di alprazolam i disturbi come lei stesso riferisce si attenuano.
L'ansia tuttavia e' una malattia vera a propria che va affrontata e cirata quando riduce la qualita' di vita.
L' alprazolamn e' un buon farmaco ma non cura l'ansia, ne affievolisce gli effetti.
Deve rivolgersi ad uno specialista per l'ansia.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 482XXX

La ringrazio per la sua celere risposta ma non ho capito se secondo lei questo bruciore che avviene ai polpacci e sotto i talloni è dovuto alla frequenza più alta?
Portare costantemente una frequenza così col tempo può creare problemi al cuore?
Ringrazio anticipatamente

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Assolutamente no, per tutte e due i quesiti.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 482XXX

Grazie dottore quindi lei dice che si tratta solo di ansia e stress?io ho sempre fatto sport e sono sedentario da quasi 2 anni se ricomincio a fare sport o correre posso migliorare o sconfiggere questa cosa?non è un malfunzionamento del cuore?
Cordialmente

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non Deve sconfiggere niente
Ha degli esami normali !!
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 482XXX

Gentile dottore mi scusi se la disturbo ancora volevo mi potesse spiegare quando normalmente ci si alza in piedi avviene il ritorno venoso e di conseguenza aumentano e poi diminuiscono i battiti ma nel mio caso restano alti 90-100 è sempre ansia?oppure un disturbo al cuore?con lo sport posso riportarli un po' più bassi?
La ringrazio ancora per la sua gentile disponibilità

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Veramente quando ci si alza il ritorno venoso si riduce bruscamente ...
Detto quersto se lei non curera' la sua ansia vivra' sempre male, come cio' che scrive dimostra.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 482XXX

Per le palpitazioni e il battito accelerato dopo i pasti cosa posso fare?ok che soffro di gastrite ma la percezione dei battiti è fastidiosa.
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Consulti il suo medico per valutare la opportunita' di una terapia ansiolitica.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza