Utente 482XXX
Salve dottori, sono una ragazza di 25 anni, fino a poco tempo fa facevo uso di Marijuana, ho fatto uso di questa sostanza per 4 anni tutti i giorni o quasi, almeno 2 canne al giorno, bevevo caffè regolarmente, è fumo sigarette, diciamo che non sono il top. Sono qui per avere un consiglio, o almeno una delucidazione per quanto riguarda quello che mi è capitato. Un Po di settimane fa, come mia abitudine stavo fumando uno spinello, quando dopo aver finito di consumare mi è venuto (credo) una specie di attacco di panico, mi mancava l'aria, avevo la testa in fiamme, mi tremavano le mani e sudavano, così come le gambe quasi non le sentivo è avevo il cuore a mille.. Sono stata così male per tutta la notte, nonostante mi sia distesa per rilassarmi e calmarmi, non andava via, continuavo a sentire il mio cuore battere all impazzita, è così da quella notte decisi di fumare di meno.. 2 giorni dopo mi è ricapitato, diciamo in sottoforma di ansia, di nuovo mi mancava l aria è di nuovo che tremano è mi agitavo, è capitato complessivamente 3 volte, ho capito il problema quindi ho deciso di non consumare più Marijuana, di non prendere più caffè e tutto quello che continente caffeina, diminuire il consumo del tabacco, è non bere alcool, non che ne eccessi però mi sono informata e dicono che è consigliabile evitare tutto questo. Ecco, sono stata bene per una settimana, è stanotte mi è ricapitato di nuovo, nonostante ormai non facessi più uso di sostanze da 2 settimane, di nuovo il cuore pompava per fatti suoi, mani sudate, certo è durato molto ma molto meno a differenza delle altre volte, è non dico subito, ma dopo 15 minuti mi sono calmata. Ho comprato delle gocce Rescue Remedy Fiori di Bach, ma si prendono al momento, è io non le ho ancora mai prese perché non riesco a muovermi quando mi viene, ho paura di farlo quando mi vengono questi attacchi cardiaci, ho paura di sforzare ulteriormente il corpo è ho paura soprattutto perché non so cosa sia, se siano attacchi di panico, di ansia, tachicardia o ora che non fumo più astinenza. Non ne ho idea, so solo che non ho bisogno o voglia di fumare marijuana, riesco a starne senza è ad opprimere, ho solo paura che sia appunto l oppressione a farmi venire tutto questo, ma è stato proprio grazie a questo che poi mi è venuto. Insomma, se potete aiutarmi a capire io ve ne sarei veramente grata, anche solo escludendo varie ipotesi in modo tale da mirare solo ad una cosa.. Non so, in ogni caso vi ringrazio è vi auguro buona giornata a tutti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Purtroppo "il fumo" scatena attacchi di panico che perdurano settimane o mesi dopo l'ultima "canna".

Quindi a aprte astenersene totalmente deve rivolgersi al suo medico per valutare la possibilita' di inviarla ad uno specialista per gli attacchi di panico.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Si, lo so, mi sono informata, è per questo che volevo cercare di capire se fossero attacchi di panico o tachicardia.
E nel caso fosse dovuto proprio al consumo di Marijuana, lei sa consigliarmi qualcosa per non far scatenare questi attacchi? Ripeto che non ho mai avuto di questi problemi, quindi non so come comportarmi. E inoltre il mio medico curante è poco affidabile insomma, dovrei comunque rivolgermi a qualcun altro. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Dovrebbe rivogersi ad uno psichiatra che potra' impostarle una terapia farmacologica per gli attacchi di panico, perche' da sola non penso ne verra' fuori.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 482XXX

Va bene, la ringrazio