Utente 389XXX
Buonasera,
ho 37 anni e soffro d'ansia e attacchi di panico e di asma bronchiale.
Assumo quotidianamente revinty ellipta da 92 e tovanor per l'asma.
Prendo 3 decaffeinati al giorno e ho smesso di fumare da 9 anni.
Nell'ultimo ECG si rileva un lieve disturbo conduzione intraventicolare destro.Ho sempre tachicardia e extrasistole,motivo per cui ho smesso di prendere la caffeina.
Oggi mi sono particolarmente spaventata perchè invece di durare poco come sempre,ho avuto extrasistole per 10 minuti.Stavo a riposo in ufficio davanti al PC e all'improvviso mi sono sentita morire.Per dieci minuti ho sentito il cuore che ad ogni battito mi si stringeva nel collo e nella gola.
E' il caso che io faccia una visita cardiologica completa o sono tutte conseguenze dell'ansia?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le conviene prenotare un Holter cardiaco per valutare tipo ed incidenza di aritmie che la infastidiscono (che potrebbero banalmente essere legate ai broncodilatatori che sta assumendo)

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza