cardiopalmo e tachicardia dopo alcuni pasti

buongiorno, ho 18 anni e sono un ragazzo che da molto tempo soffre di palpitazioni durante la giornata ma accentuate quasi sempre dopo pranzo o in generale dopo mangiato. Alcune volte percepisco una tachicardia dai 100 ai 140 o + battiti che dura parecchio ma questa non si presenta sempre, quasi mai la mattina e praticamente sempre il pomeriggio o se capita la sera, onestamente non so perchè mi viene, considerando che non ho problemi cardiaci, non sono ansioso (non più, prendo ugualmente xanax e sereupin nelle dosi prescritte ma devo smettere da 1 anno) non ho mai fumato e non bevo, ho un fisico giusto, lo sport non manca; perchè dovrei accusare questo malessere? di base mi viene ogni tanto ma dura anche ore o eventualmente giorni, solo tachicardia e/o palpitazioni varie solo fastidiose che non causano dolori o altro, infatti il problema è solo la velocità dei battiti o la rispettiva potenza, non penso di avere il reflusso ma ho un fratello che aveva una tachicardia parossistica dovuta a ernia iatale quando aveva la mia età, dice che potrei essere come lui. Farò una gastroscopia, ma non capisco cosa posso avere. Secondo voi? ho difficoltà digestive e un rallentamento dal punto di vista dello svuotamento gastrico e talvolta purtroppo stipsi. Vi ringrazio spero di avere una risposta.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Gentilissimo, si tratta della sindrome gastro- cardiaca di Roemheld ossia di una distensione gastrica che determina dei riflessi cardiaci benigni. Ecco l'articolo:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6459-la-sindrome-gastro-cardiaca-o-sindrome-di-roemheld.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio, tuttavia molte delle persone che accusano tale sindrome presentano un rigonfiamento con rispettiva salita del diaframma, io non mi sento una "palla" che sale ma i sintomi penso siano riconducibili a tale problema, probabilmente gli altri l'avranno più sviluppata o i miei kg di troppo occultano il tutto, troppo gentile,cordialmente.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Si. Proprio così.


Auguroni

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test