Utente
A settembre 2017 causa dolori petto e simil cardiaci e forte reflusso ho eseguito un altra Egds che riporto: eseguita Gastroscopia.
indicazione:epilgastria e reflusso
-Esofago
L'esofago è ben distensibile,rivestita da mucosa liscia ed integra sino al terzo inferiore dove si osserva singola erosione a reflusso.
Cardias in sede ipocontinente.
-Stomaco:Ben distendibile,con modesto residuo limpido.
La mucosa del fondo-corpo è liscia ed integra.
A livello antrale si osserva mucosa iperemica ma integra.(Biopsie)
-Il piloro è reoglare.
-Duodeno:Il bulbo e la II porzione sono regolari.
Conclusioni:
Esofagite da Reflusso Grado A di Los Angeles.
Ipocontinenza Cardiale
Gastropatia Iperemica in Attesa di Istologico.
Eseguiti prelievi per ricerca HP.
esame Istologico:
Materiale inviato:Antro Mucosa Iperemica ma Integra.
Descrizione:due Frammenti 0.2cm
Giudizio Diagnostico:
Lembi di mucosa Gastrica Antrale con Gastrite Cronica Atrofica moderata ad Attività focale lieve e Metaplasia intestinale.
Helicobacter Pylori:postivo
Cura eseguita per 5mesi:
-Pantorc 40
-Valpinax 2cpr al giorno
-Levopraid 2cpr al giorno
-Gaviscon
-Raniditina 300 prima di dormire.
Dato che dopo 5mesi di cura continuo ad avere in modo casuale dolori petto e simil cardiaco hanno deciso di farmi fare Manometria e Ph impendozometria 24 e ripetere la Gastroscopia.
-Esame eseguito dopo 15gg di sospesione Pantorc40.
-Esofago ben distensibile,rivestito da mucosa liscia ed integra.
Cardias ipocontinente con area iperemica e flogosata.Eseguita biopsia.
-Stomaco ben distensibile con modesto residuo limpido.
La mucosa gastrica è ovunque liscia ed integra.
Il piloro è regolare.
-Duodeno
Il bulbo e la II porzione sono regolari.
Conclusioni:
Ipocontinenza cardiale con segni flogistici.
Eseguiti prelievi e Ricerca HP
In attesa di istologico.
-cardias iperemico con area flogosata cosa potrebbe indicare?...Metaplasia o Barrett al cardias?..
Carcinoma del cardias?
Chiedo perchè vado in ansia facilmente.
Mentre la Gastrite Atrofica Antrale non è stata menzionata come possibile?
Grazie Saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
In pratica un gastroscopia senza alterazioni di rilievo con un sospetto di reflusso.

Per il resto ne abbiamo discusso più volte....


https://www.medicitalia.it/consulti/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/591095-gastrite-cronica-atrofica-e-metaplasia-intestinale-e-visita.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per le nuova risposta alla nuova Gastroscopia...
Scusi la Gastrite Atrofica con Metaplasia che fine ha fatto?
L'area iperemica sul Cardias è preoccupante?...cioè dall'istologico potrebbe comparire Metaplasia o Barett?..o tumore?
Grazie
Scusi ma come sà sono ansioso.
Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun Barret e nessun tumore e la gastrite atrofica con metaplasia è una diagnosi istologica e non macroscopica.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
Quindi l'area iperemica sul cardias con flogosi a cosa è da attribuire?
Non vorrei avere sorprese dall'istologico come la scorsa volta(quindi metaplasia).
-Altrra domanda:per quasi 5mesi ho preso il Levopraid 2volte al giorno in modo continuo...20giorni fa lo sospeso perchè nella ghiandola mammaria destra e zona circostante accusavo dolore al tatto...possibile che dopo 20giorni continuo ad avere questo effetto indesiderato provocato dai 5mesi si assunzione.
Grazie
Saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Chiudiamo il capitolo del cardias. Ho detto il mio pensiero e non ripeto le stesse cose. Per quanto concerne la levosulpiride è risaputo dei suoi effetti collaterali per cui il farmaco non può essere assunto per lunghi periodi. Il dolore alla ghiandola mammaria scomparirà con tempi che sono soggettivi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
Ho eseguito Manometria Esofagea e PH impedenzometria 24H di cui ho ritirato gli esiti e riporto le conclusioni degli esami.
-Manometria Conclusioni:L'esame elettromanometrico evidenzia LES normotonico,normocompetente.
La peristalsi,di ampiezza e durata regolari,risulta normocondotta lungo tutto il corpo esofageo.Ues di norma.
(In caso servisessero dei dati ho una pagina da trasceivere).
-Phimpendozometria 24H Conclusioni:
Referto:La 24H ph impendozometria ha evidenziato 43 Reflussi duodeno-gastro-esofagei di cui 33 Acidi e 10 non Acidi con DeMeester's score di 23.8(rif.18) e percentuale di esposizione acida di 7 %
L'esame delle 24 ore evidenzia reflusso duodeno-gastro-esofageo di entità patologica.(in caso di necessità ho diverse pagine di dati da trascrivere).

Dottore le chiedo un parere su quanto descritto...a lei quanto le sembra grave il reflusso da 1 a 10 per avere un idea.
Rimango sempre in attesa di istologico per l'HP e per l'area iperemica sul cardias.
Grazie Saluti

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il reflusso c'è ed è patologico non possiamo fare una scala della gravità.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Buonasera dottore mi dilungherò un attimo per cercare di chiarire le varie richieste.Ritirato anche l'istologico della Gastroscopia (Gastro descritta a inizio consulto)dopo 5 mesi di terapia:
-Materiale inviato:
A-Antro Mucosa iperemica regolare,3 frammenti da 0,1 a 0,3cm.
B-Area Flogistica del cardias un frammento 0,2cm.
Numero di cassette da inclusione 2.
Giudizio Diagnostico:
-Mucosa antrale con congestione(cosa vuol dire?)Ricerca HP Negativa.
-Mucosa del Cardias con flogosi cronica di grado moderato inattiva.
Non evidenza di Metaplasia Intestinale.
Ricerca HP Negativa.

Dottore come le sembra l'istologico in generale?
Mucosa Antrale Congesta cosa significa?
Cioè rispetto alla Gastroscopia di 5mesi fa non compare più la Gastrite Cronica con Atrofia Antrale e Metaplasia....può essere dovuto all'eradicazione del batterio HP?
Per finire visto che il mio reflusso è patologico dovrò fare uso continuativo di terapia PPI e antiacidi giusto?
Il dolore toracico che a volte compare;in attacco similcardiaco in modo casuale lo attrubuiscono al reflusso patologico riscontrato.
Spero ora di riusciure un attimo a tranquilizzarmi.
Grazie Saluti

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per mocosa contesta si intende una lieve infiammazione. Nulla di rilevante e non è possibile prevedere la durata della terapia anti reflusso. Il reflusso negli anni si modifica e si può ridurre.
Il,dolore toracico può essere collegato al reflusso.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Buonasera dottore in merito alla replica del post #5#ovvero(Per quanto concerne la levosulpiride è risaputo dei suoi effetti collaterali per cui il farmaco non può essere assunto per lunghi periodi. Il dolore alla ghiandola mammaria scomparirà con tempi che sono soggettivi.)

Dopo la sospensione del farmaco da 5settimane piene continuo ad avvertire al tatto dolore alla ghiandola mammaria sx(zona circostante) e capezzolo un pò più duro...
Devo effettuare qualche esame di controllo?
Tempo soggettivo di guarigione che lei intendeva nella risposta anche 2-3mesi dopo avere usato Levopraid per 5mesi?

Grazie Saluti

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Si ricorda del dolore che ho alle ghiandole mammarie comparso in cocomitanza cln l'uso per 5mesi di Levopraid..ho eseguito un ecografia che le riporto:
-Ecografia mammaria e cavi ascellari.
Si osservano seni con struttura fibroadiposa, con presenza di alcune areole che presentano fibroadenosi a configurare un quadro ecografico di ginecomastia vera. In particolare a destra, il tessuto fibroghiandolare é posto in corrispondenza di Q1 e di Q3, dove si rileva inoltre lieve ectasia duttale. Allo studio ecocolordoppler non si rilevano alterazioni della vascolarizzazione. A sinistra il tessuto fibroghiandolare é posto unicamente in Q1. Al controllo odierno non si osservano in entrambe le mammelle formazioni nodulari solide o cistiche. Bilateralmente sui restanti quadranti i dotti galattofori non sono dilatati. In sede ascellare si apprezzano alcune linfoadenopatie di aspetto reattivo delle dimensioni massime di 11.8 mm a destra e di 11.3 mm a sinistra. In considerazione della sintomatologia segnalata dal paziente si estende l'esame in sede pettorale destra sede sintomatica. A tale livello l'esame non evidenzia attualmente alterazioni patologiche a carico delle strutture esaminate, rilevabili con la metodica, nè immagini US riferibili a processi occupanti spazio o raccolte fluide. CONCLUSIONI: reperto ecografico senza immagini di tipo evolutivo, si apprezza lieve ginecomatia, più evidente a destra. Bilateralmente in sede ascellare si apprezzano piccole linfoadenopatie reattive.
Cosa sono le linfoadenopatie reattive?dovute a cosa?
Perchè cercando in rete si va dalle semplici infiammazionevai tumori?
Devo fare un eco generale dei linfonodi?
Grazie Saluti

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Piccoli linfonodi infiammatori. Si tranquillizzi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua risposta e per il fatto che cerca di trasmettermi tranquillità..
1-Le chiedo la Ginecomastia comparsa a questo punto è da attribuire ai 5mesi di cura continua con Levopraid?Tenderà a regredire da sola nel tempo anche se dopo 6settimane di sospensione è ancora presente?
2-Linfonodi reattivi(come detto da lei piccoli linfonodi infiammati)sono dovuti a?
Devo fare altri accertamenti tipo ecografia dei linfonodi o altri esami che mi suggerisce per approfondire?
A detta del medico ecografo tranne la lieve Ginecomastia per lei era tutto ok linfonodi reattivi compresi.
Scusi ma come ormai sà vado subito in ansia.
Grazie Saluti

[#14] dopo  
Utente
Buonasera dottorr Cosentino,
Cortesemente se può...
Mi darebbe delle risposte alle domande poste nel consulto in replica #13#.
Grazie

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Cosentino,
In merito alla Gastroscopia eseguita a metà Febbraio e descritta all'inizio del consulto da quanto si è evidenziato rispetto alla Gastroscopia di Settembre dove era presente Eseofagite di Grado A,Gastrite Cronica Antrale Atrofica con Metaplasia ed HP presente..
ora la situazione si presenta migliorata ovvero..
HP assente,niente più segno di esofagite e metaplasia,quindi reflusso patologico e non si parla di Gastrite.
Fino a 10 giorni prima della Gastroscopia ho seguito questo schema di terapia:
-Pantorc 40
-Valpinax 2cpr al giorno
-Levopraid 2cpr al giorno
-Gaviscon o Riopan Gel
-Raniditina 300 prima di dormire
Dunque per la Ginecomastia comparsa il Levopraid è stato interotto e idem il Valpinax.
Sono rimasto come terapia con:
-Pantorc 40 prima di colazione
-Gaviscon o Riopan dopo i pasti
La domanda è:
La Raniditina 300 prima di dormire continuo ad assumerla?
Cioè come faccio a capire se la situazione a livello Gastrico è migliorata grazie all'assunzione combinata di Pantorc 40 al mattino e Ranitidina 300 prima di dormire?
Oppure della sola Raniditina e non del pantorc?
(Le ricordo che sotto terapia con Pantorc la gastrinemia era con valore 297 rispetto al range 30-115).
Per finire non sò se riesce a seguire o capire cosa voglio dire.
Al momento come terapia:
Pantorc 40 appena sveglio
Riopan Gel dopo i pasti
Continuo anche con la Ranitidina 300 prima di dormire o no?
Grazie
Saluti

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Con tutti i suoi quesiti non è possibile seguirla via web. Ha necessità di una visita diretta con il gastroenterologo con ampia discussione.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it