Utente 481XXX
Gentili Dottori Buonasera,
Vorrei esporvi un problema che mi sta mettendo non poca ansia e paura:
DA premettere che soffro di extrasistolia sporadica.Stamattina mentre percorrevo la strada per tornare a casa, ho l'abitudine di camminare a passo svelto,
all'improvviso ho sentito un tonfo al petto simile ad un extrasistole accompagnata da un dolore fortissimo allo sterno come se qualcosa spingesse dall' interno per uscire,simile ad in implosione ,influendo anche sulla respirazione,il tutto per qualche secondo.Dopo pochi secondi si è ripetuto ma con intensità minore.Eventi simili sono già capitati l'anno scorso ma sempre con minore intensità,ma oggi i dolore è stato veramente intenso ed ho pensato che si trattasse di un infarto.Qualche mese fa ho fatto l'holter 24h,e sono risultate 400 extrasistoli, la maggor parte sopra ventricolari, ed il cardiologo ha detto che il cuore non presenta problemi.Vorrei solo capire questo fenomeno che si è verificato stamattina a cosa fosse dovuto.Confido nella vostra professionalità. Grazie in anticipo per le risposte..Paolo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
sicuramente non ad un infarto sia per tipo che per durata del dolore.
a volte i pazienti lamentano dolori atipici in seguito ad extrasistoli.
nessuna preoccupazione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza