Utente 487XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 19 anni e soffro d’ansia.
Avrei bisogno di alcuni chiarimenti per quanto riguarda il cuore. Quando sono in ansia ho la tachicardia, arrivando a 120/130 battiti al minuto e quando sono tranquillo comunque noto il battito veloce che si differenzia dalla tachicardia.
Molto spesso mi capita che durante queste palpitazioni, anche stando tranquillo , circa un battito lo noto diverso dagli altri avendo l’impressione che pulsi più forte fino a sentirlo nello stomaco. È una sensazione difficile da spiegare, inoltre sono stato dal cardiologo, ho effettuato l’ecg con tachicardia a 139 battiti al minuti. Esito dell’ esame: che sono sano e il cuore è in perfette condizioni.
Ora la mia domanda è perchè ho la sensazione che questo battito si presenta in modo diverso dalle normali palpitazioni?

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Da quanto descrive la sua frequenza cardiaca è giustificata e quindi non è un'aritmia....Se la causa, come suppongo, è la sua ansia deve trattare quella e non i battiti. Se non riesce a farlo da solo avrà bisogno del supporto di uno psicoterapeuta e non di un cardiologo.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica