Utente 429XXX
Salve. 3 giorni fa ho scoperto di essere incinta. Avendo un passato di attacchi di panico e ansia sono sotto cura psichiatrica. La mia paura più grande da anni ormai senza riuscire a sconfiggerla è la tachicardia. A Novembre dopo i vari controlli e accertamenti il cardiologo mi ha prescritto Congescor 1.25. L'ho informato della mia gravidanza e mi ha detto di sospendere il betabloccante, e di vedervi tra una settimana per una visita. Io ora da quando l'ho interrotto sono in continuo stato di tachicardia e cardiopalmo. Ora non so se è l'effetto della sospensione o l'ansia, probabilmente gran parte del lavoro lo sta facendo l'ansia visto che con quella piccola psicologicamente mi sentivo protetta. Come mi alzo, o anche solo semplicemente girandomi nel letto sento i battiti alti, sempre regolati ma molto alti. Nella precedente gravidanza ho sofferto di battiti alti anche a 180 ma non prendevo nulla in precedenza ma erano rari gli episodi. Come devo comportarmi??

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
deve sopportare banali tachicardie.
tutto aui

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza